sabato 21 gennaio | 01:44
pubblicato il 17/mar/2016 15:07

Cambi, UniCredit: euro salirà a 1,18 dollari entro fine 2017

Ma caduta dollaro potrebbe accelerare con morbidezza Fed

Cambi, UniCredit: euro salirà a 1,18 dollari entro fine 2017

Roma, 17 mar. (askanews) - Alla fine i fondamentali economici e monetari hanno prevalso e "il dollaro si è imbacato in un ridimensionamento che si protrarrà per più trimestri, correggendo il precedente eccesso di rialzo", affermano gli analisti di UniCredit con un commento ai marcati movimenti sui cambi valutari innescati ieri dai segnali di moderazione lanciati dalla Federal Reserve. Se alcuni mesi fa qualcuno prevedeva un rally del biglietto verde, fino a tornare alla parità con l'euro, ora la direzione è tutt'altra e secondo UniCredit la valuta condivisa si attesterà a 1,12 dollari per fine 2016 e continuerà a salire, fino a 1,18 per la fine del prossimo anno.

Proprio oggi l'euro ha superato quota 1,13 dollari, avvicinandosi ai massimi da 5 mesi a questa parte a dispetto del recente potenziamento degli stimoli all'economia e tagli dei tassi effettuati dalla Bce.

"Vediamo chiaramente rischi di un apprezzamento più netto", rileva Vasileios Gkionakis, direttore della strategia sui cambi valutari. "La Federal Reserve sta riparando verso una linea più morbida di quella già accomodante attesa dai mercati. Ed è decisivo visto che il dollaro non avrebbe potuto sostenere i precedenti guadagnai anche con un percorso di normalizzazione dei tassi".

L'analista rivendica di aver evidenziato da tempo l'eccessivo rialzo della valuta americana. "Inizialmente avevamo pronosticato un processo di moderazione più graduale, ma la morbidezza della Fed e il ridimensionamento degli interventi sui cambi di altre banche centrali - conclude - suggeriscono ora la possibilità di una correzione più repentina".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4