giovedì 08 dicembre | 19:34
pubblicato il 06/ago/2013 18:01

Cambi: torna un po' di volatilita' (Analisi Fxcm)

(ASCA) - Roma, 6 ago - Il pomeriggio di oggi ha portato finalmente un po' di volatilita', con i mercati che hanno tentato delle rotture direzionali, riuscendoci soprattutto sul fronte borse americane, che hanno portato a vendite di dollaro soprattutto nei confronti dello yen giapponese. Per la prima volta un membro non votante della Federal Reserve (Lockart) ha paventato l'idea che ad ottobre potremmo assistere ad una riduzione degli acquisti di titoli, nel momento in cui la disoccupazione dovesse calare al ritmo di 180k/200k posti di lavoro creati. Tutto questo, dopo il dato migliore sulla bilancia commerciale dallo scorso ottobre 2009 (deficit commerciale ridottosi del 22.4% a -34.2 miliardi di dollari, con esportazioni in aumento del 2.2% ed importazioni in calo del 2.5%.

red/rec/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni