giovedì 08 dicembre | 00:06
pubblicato il 12/feb/2014 09:34

Cambi: politiche monetarie sempre protagoniste (Analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 12 feb 2014 - Le politiche monetarie risultano essere ancora le principali protagoniste. Ieri, il discorso della Yellen, nuovo presidente della Federal Reserve ed oggi l'inflation report ed il discorso di Carney, governatore della Bank of England. La nuova guida Fed, Janet Yellen, ieri ha tenuto il proprio discorso di fronte alla Camera, senza sorprendere nessuna aspettativa. La presidente della Federal Reserve, da sempre fedele a Bernanke, ha confermato che la strada della politica monetaria americana sara' dettata dalla continuita' e che si continuera' a procedere con la diminuzione graduale del piano di acquisti di asset, cominciato a fine dicembre.

Si e' parlato anche della situazione occupazionale americana, che rimane ancora debole, e l'avvicinamento alla soglia di disoccupazione fissata al 6.5% dall'amministrazione dell'istituto centrale non riflette la condizione di piena occupazione che deve essere ricercata e raggiunta, in linea con il proprio mandato di politica monetaria. Questo sta a significare che gli aiuti resteranno all'interno dell'economia per un tempo ancora da stimare ma che sicuramente non andra' ad anticipare l'estate e che, procedendo gradualmente con il tapering, e' possibile che la liquidita' non sterilizzata possa sostenere nuovamente i listini, in preparazione di quella che giocoforza dovra' essere una correzione molto importante che potrebbe portare all'inversione definitiva del trend (ancora lontana a nostro parere, come analizzato negli scorsi giorni e settimane, se ricordate). Bank of England: revisione della forward guidance?.

Siamo sinceri, ha sorpreso il miglioramento in cosi' poco tempo del tasso di disoccupazione inglese, che si e' avvicinato alla soglia di attenzione curata dalla BoE prima di poter procedere con un aumento dei tassi (siamo passati da una media di 7.8% mantenutasi dalla fine del 2012 a quest'estate al 7.1%, ad un decimo di punto percentuale dal 7% curato). E crediamo, visto il rapporto tra indicatori economici e questo livello di disoccupazione, che questa discesa abbia sorpreso anche lo stesso Carney, che nei giorni scorsi ha gia' cominciato a mettere le mani avanti comunicando che la situazione economica della Gran Bretagna e' in miglioramento, ma che la situazione del mercato del lavoro non e' ancora soddisfacente. Questo puo' significare una rivisitazione a ribasso del threshold al 6.5%? Oppure potrebbe far decidere all'istituto centrale di comunicare ufficialmente di voler osservare nuovi indicatori prima di prendere qualsiasi decisione sui tassi di interesse? Crediamo che la prima opzione potrebbe essere percorribile attualmente, ma, nel caso, ci si potrebbe non limitare alla comunicazione di un nuovo livello di attenzione andando a comunicare l'intenzione di prestare attenzioni anche ad altri fattori dell'economia e si cerchera' di passare il messaggio che i tassi di interesse non si alzeranno presto, cercando di evitare apprezzamenti poco desiderati della sterlina, cosa che comunque crediamo difficile da evitare nel momento in cui il mercato dovesse avere la certezza che tutto rimarra' come adesso, con il piano di QE ancora lontano dall'essere dismesso. Da seguire il mercato alle ore 11.30, in collegamento sul link: http://ow.ly/txmYM.

QUADRO TECNICO. EurUsd: grafico a 4 ore dove e' possibile assistere a prezzi che si stanno mantenendo sopra la media a 21 che, in caso di superamento di area 1.3665 potrebbe lasciare spazio a tentativi di risalita verso i massimi di ieri ed in estensione verso l'area compresa tra 1.3700 e 1.3720 (dove i prezzi si potrebbero fermare da un momento all'altro). Un superamento a ribasso di 1.36 1/4 potrebbe portare a tentativi di discesa sotto 1.3610, che se dovessero avvenire potrebbero lasciare spazio a verso puntate a 1.3575. UsdJpy: il mercato e' stato molto volatile ieri in occasione della pubblicazione del discorso della Yellen sul sito della Fed prima che ella andasse a pronunciarlo di fronte alla Camera. Abbiamo avuto tentativi di discesa alternati a tentativi di risalita che pero' ci hanno confermato sue importanti aree da curare per la giornata di oggi. Si tratta di 102.60/75 e di 102.00, due livelli che se rotti potrebbero lasciare spazio ad importanti movimenti.

Andando ad analizzare anche un grafico a 4 ore crediamo che la scelta migliore sia quella di curare la prima area citata come resistenza, sulla quale pensare ad acquisti di yen con strategia difensive che potrebbero appunto prevedere la decisione di girarsi lunghi se il mercato dovesse superare area 102.80. esattamente 100 punti piu' in basso di questo livello l'area da curare per pensare a rotture verso 101.30.

EurJpy: situazione tecnica non facile per l'EurJpy che puo' essere curato sulle due aree passanti attorno a 139.10 ed a 140.35. Sul primo livello e' possibile pensare delle potenziali rotture per estensioni nell'ordine dei 30 punti, che se superati potrebbero lasciare spazio a tentativi di discesa verso 138.1/4, mentre se dovessimo assistere al raggiungimento del secondo livello, l'idea e' quella di comportarci come su UsdJpy, tenendo conto che un superamento di area 140.60 potrebbe lasciare spazio ad una rivalutazione dell'euro, verso 141.30.

GbpUsd: definire la sterlina volatile stamattina sembra un eufemismo. Dopo un tentativo di risalita essa e' stata pesantemente venduta, in difesa di quello che sembra essere davvero un importante livello di attenzione, passante tra 1.64 3/4 e 1.6485. Se dovessimo assistere ad un suo superamento, potremmo attenderci forte nervosismo fino a che i prezzi non dovessero superare area 1.6535, ultimo baluardo prima di pensare ad estensioni importanti del pound. Se dovessimo rivedere i prezzi verso 1.6390 essa potrebbe rappresentare una buona area sulla quale pensare di poter valutare acquisti di sterlina per ritorni verso 1.6440 ed eventualmente verso i massimi di ieri.

AudUsd: continua la ripresa del dollaro australiano, con la media a 21 oraria che sta funzionando da supporto dinamico, cosi' come quella a 4 ore. Possibile curare area 0.9085 per pensare ad estensioni rialziste verso area 0.9130 (buon livello di supporto orario sul quale pensare eventualmente ad acquisti di dollari australiani), con l'idea che occorra una discesa sotto area 0.9030 prima di assistere a tentativi di approfondimento ribassista verso figura.

(Eventuali pareri, notizie, ricerche, analisi, prezzi, o altre informazioni contenute in questo documento sono fornite come commento generale del mercato e non costituiscono un consiglio personale. FXCM Italia non accetta responsabilita' per qualsiasi perdita o danno, compresi, senza limitazione, qualsiasi perdita di profitto, che potrebbe derivare, direttamente o indirettamente dall'uso o affidamento su tali informazioni. Il contenuto di questo documento e' soggetto a modifica in qualsiasi momento e senza preavviso ed e' previsto per il solo scopo di aiutare i trader a prendere decisioni di investimento indipendenti. FXCM Italia ha adottato misure ragionevoli per assicurare l'accuratezza delle informazioni contenute nel documento, tuttavia, non garantisce l'esattezza e non accetta alcuna responsabilita' per eventuali perdite o danni derivanti, direttamente o indirettamente dal contenuto o la vostra incapacita' di accedere al sito web, per qualsiasi ritardo o fallimento della trasmissione o la ricezione di eventuali istruzioni o avvisi inviati attraverso questo sito web. Questo documento non e' destinato alla distribuzione, o all'utilizzo, da parte di qualsiasi persona in qualsiasi paese in cui tale distribuzione o l'uso sarebbe contrario alla legge o alla regolamentazione). www.fxcm.it.

red/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni