domenica 22 gennaio | 18:06
pubblicato il 29/lug/2013 17:31

Cambi: movimenti privi di direzionalita' (Analisi Fxcm)

(ASCA) - Roma, 29 lug - La volatilita' sui cambi valutari e' tornata a comprimersi e i movimenti di prezzo sono stati molto contenuti ed evidentemente privi di direzionalita'. I supporti e le resistenze degni di nota non sono stati violati e piu' in generale sono stati premiati gli acquisti di dollaro americano. L'eurodollaro non si e' portato oltre quota 1,33 andando a ritracciare in area 1,3250 e possibili saranno i consolidamenti in quest'area; l'usd/jpy, dopo i ribassi della sessione asiatica ha messo a segno un doppio minimo in area 97,60 per riprese che potrebbero spingersi in area 98,50, mentre sono tornati nuovamente venduti i dollari australiano e neozelandese ancora afflitti da momentum ribassista legato alle aspettative sui tassi.

red/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4