lunedì 05 dicembre | 04:05
pubblicato il 29/lug/2013 17:31

Cambi: movimenti privi di direzionalita' (Analisi Fxcm)

(ASCA) - Roma, 29 lug - La volatilita' sui cambi valutari e' tornata a comprimersi e i movimenti di prezzo sono stati molto contenuti ed evidentemente privi di direzionalita'. I supporti e le resistenze degni di nota non sono stati violati e piu' in generale sono stati premiati gli acquisti di dollaro americano. L'eurodollaro non si e' portato oltre quota 1,33 andando a ritracciare in area 1,3250 e possibili saranno i consolidamenti in quest'area; l'usd/jpy, dopo i ribassi della sessione asiatica ha messo a segno un doppio minimo in area 97,60 per riprese che potrebbero spingersi in area 98,50, mentre sono tornati nuovamente venduti i dollari australiano e neozelandese ancora afflitti da momentum ribassista legato alle aspettative sui tassi.

red/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari