domenica 22 gennaio | 21:52
pubblicato il 19/dic/2013 17:31

Cambi: mercato senza scossoni (analisi FXCM)

(ASCA-FXCM) - Roma, 19 dic - ''Dopo i grandi, ma non straordinari, movimenti di ieri del mercato successive alla decisione del tapering da parte della Federal Reserve, abbiamo assistito quest'oggi a dei prezzi perlopiu' congestionati. L'eccezione e' stata rappresentata dall'oro, che peraltro proprio ieri era tra i piu' attesi ed e' finito per rivelarsi tra gli strumenti meno volatili.

Questa mattina sono infatti partite le vendite di metallo giallo in violazione dei minimi precedenti a 1.212 dollari l'oncia, ed e' stato raggiunto il primo target a 1.1195 per quelle che appaiono come possibili estensioni nei pressi dei minimi dell'anno a 1.184. Sul valutario abbiamo invece assistito perlopiu' a consolidamenti e ne' il dato sulle Vendite al Dettaglio della Gran Bretagna (leggermente sotto le attese), ne' il dato sulle Vendite di Abitazioni USA, anch'esso negativo, hanno portato volatilita' e hanno confermato una relativa forza di biglietto verde che sul FXCM Dow Jones Dollar Index si estrinseca nel raggiungimenteo di un'importante resistenza a 10.715 punti che, se violata, potrebbe portare ad ambiziosi target rialzisti a 10.760''.

red/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4