giovedì 19 gennaio | 11:53
pubblicato il 16/dic/2013 12:38

Cambi: mattinata all'insegna del dollaro Usa debole (analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 16 dic - Mattinata ancora di grande forza per l'euro contro il dollaro americano sulla spinta del buon dato sull'Indice Pmi dei Direttori degli Acquisti uscito a 52,7 contro aspettative di 51,9 e nonostante una bilancia commerciale dell'Eurozona di 14,5 miliardi di euro a fronte di attese di 15,2. Possibili dunque gli approdi in area 1,38 dove poi potrebbero ripartire i ritracciamenti che comunque hanno in 1,3760 e soprattuto 1,3740 forti supporti. Debolezza di dollaro americano tuttavia generalizzata nella mattinata e presente anche contro commodities currencies, sterlina e yen dopo che nella notte proprio quest'ultimo era andatao apprezzandosi in maniera significativa. Da segnalare un azionario tonico su cui sono verosimilmente smussate le attese circa inverosimili decisioni sul tapering nel meeting Fed del prossimo mercoledi'.

red/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina