martedì 28 febbraio | 18:19
pubblicato il 16/dic/2013 12:38

Cambi: mattinata all'insegna del dollaro Usa debole (analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 16 dic - Mattinata ancora di grande forza per l'euro contro il dollaro americano sulla spinta del buon dato sull'Indice Pmi dei Direttori degli Acquisti uscito a 52,7 contro aspettative di 51,9 e nonostante una bilancia commerciale dell'Eurozona di 14,5 miliardi di euro a fronte di attese di 15,2. Possibili dunque gli approdi in area 1,38 dove poi potrebbero ripartire i ritracciamenti che comunque hanno in 1,3760 e soprattuto 1,3740 forti supporti. Debolezza di dollaro americano tuttavia generalizzata nella mattinata e presente anche contro commodities currencies, sterlina e yen dopo che nella notte proprio quest'ultimo era andatao apprezzandosi in maniera significativa. Da segnalare un azionario tonico su cui sono verosimilmente smussate le attese circa inverosimili decisioni sul tapering nel meeting Fed del prossimo mercoledi'.

red/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Welfare
Inps: al via nuovo piano assistenza per 30mila non autosufficienti
Inflazione
L'inflazione accelera, a febbraio all'1,5% ai massimi da 4 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech