sabato 21 gennaio | 15:04
pubblicato il 15/ott/2013 17:36

Cambi: lievi ritracciamenti (analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 15 ott - Dopo la mattinata che ha visto gli ampi acquisti di dollaro americano, appena lievi sono stati i ritracciamenti delle prime ore di contrattazione pomeridiana. L'euro/dollaro si e' perfettamente appoggiato sul supporto a 1,3480 che compone ora la base della congestione che vede in 1,3510 la resistenza; possibile percio' ipotizzare movimenti in range piuttosto nervoso anche in conseguenza dei rumours che provengono da Washington circa la risoluzione su shutdown e debt ceiling. Simile dinamica ha riguardato il cambio GbpUsd il cui supporto di riferimento e' 1,5920 per attuali possibili riprese di 1,60. Decisamente decorrelati appaiono i dollari neozelandese e australiano sui quali potrebbero riversarsi nuovi flussi in entrata su logiche di carry trade, in particoalre nei confronti dello yen giapponese.

red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bankitalia
Bankitalia: inflazione risale a 1,3% nel 2017, rischi da salari
Bankitalia
Bankitalia: crescita prosegue, Pil 2017 a +0,9% e 2018 a +1,1%
Bankitalia
Bankitalia: disoccupazione resta elevata, calo solo graduale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4