sabato 03 dicembre | 17:03
pubblicato il 04/nov/2013 18:01

Cambi: leggero indebolimento del dollaro Usa (Analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 4 nov - Tipico lunedi' di calma piatta sui mercati finanziari, come ormai da settimane. Il valutario ha fatto registrare un leggero indebolimento del dollaro americano contro le altre major; in particolare il cambio eurodollaro, dopo il falso break del livello di 1,3465, si e' riportato in area pivot daily a 1,3520 e potrebbe tentare timidi allunghi fino a 1,3540. Piu' interessante il quadro tecnico di breve del cambio GbpUsd che dopo la leggera ripresa si e' ora appoggiato sul supporto intraday a 1,5950 dal quale potrebbe ripartire verso 1,5980, mentre resta estremamente congestionato e sostanzialmente immobile l'UsdJpy. Sotto i riflettori invece il dollaro australiano che vivra' questa settimana importanti appuntamenti sul fronte della pubblicazione dei dati economici dell'Australia; questa notte in particolare la RBA comunichera' la decisione sul tasso di interesse di riferimento che dovrebbe restare invariato e che potrebbe accompagnare iscese di AudUsd verso i supporti a 0,9460 e 0,9420.

red/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari