sabato 03 dicembre | 23:09
pubblicato il 08/ott/2013 18:29

Cambi: l'eurodollaro torna nei ranghi (Analisi Fxcm)

(ASCA) - Roma, 8 ott - Dopo velleitari tentativi rialzisti fino a 1,3610, l'eurodollaro e' tornato nella fascia mediana della congestione che lo ha caratterizzato durante gran parte della giornata e potrebbe tentare la ripresa dei supporto in area 1,3560. Stessa dinamica e' stata seguita dal cable che ha provato allunghi fino ad area 1,6120 per poi riportarsi sotto quota 1,61 verso possibili target a 1,6080 e 1,6040.

Resta invece piuttosto pesante l'azionario, con il principale indice azionario globale, l'S&P500, che ha rotto l'importante 1.670 e si dirige verso area 1.660 e 1.655. A pesare ancora lo stallo delle trattative sul fronte 'shutdown' negli Stati Uniti ma soprattutto sul 'debt ceiling' la cui deadline e' sempre piu' vicina (17 ottobre). Possibile, con l'avvicinarsi a questa data, la partenza di movimenti di avversione al rischio.

red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari