martedì 28 febbraio | 18:01
pubblicato il 13/gen/2014 11:40

Cambi: l'Euro rimane in congestione (Analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 13 gen 2014 - Dopo gli scossoni derivati dalle release sul mercato del lavoro negli Stati Uniti di venerdi' scorso, la riapertura del mercato valutario e' stata contrastata, nel momento in cui dollaro australiano e yen hanno mostrato segnali di forza gia' presenti sul finale della settimana scorsa, l'euro e' rimasto in congestione e la sterlina ed il dollaro canadese sono invece stati nuovamente venduti. Ampie dunque le decorrelazioni in una giornata caratterizzata dalla chiusura dei mercati in Giappone e dalla sostanziale assenza di dati macroeconomici rilevanti. Da monitorare percio' eventuali rotture dei livelli 1,3690 e 1,3660 per l'eurodollaro, e gli eentuali cedimenti sotto 103,20 per il cambio UsdJpy; queste le situazioni tecniche piu' interessanti s ul valutario.

Le Borse continuano invece a ritestare i massimi e sugli scudi ancora una volta si trova il FTSE MIB che potrebbe mettere a segno nuovi massimi ed approdare in area 19.800.

red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Welfare
Inps: al via nuovo piano assistenza per 30mila non autosufficienti
Inflazione
L'inflazione accelera, a febbraio all'1,5% ai massimi da 4 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech