domenica 11 dicembre | 13:01
pubblicato il 21/ott/2013 13:40

Cambi: i mercati tirano il fiato (Analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 21 ott - Mattinata che definire poco volatile pare un eufemismo. Dopo la soluzione trovata in America al problema del debito americano i mercati sembra stiano tirando il fiato, con gli unici movimenti degni di nota visti sul petrolio che ha raggiunto nuovamente quota 100.00 dollari al barile, soglia psicologica che potrebbe anche non tenere e proporre delle quotazioni inferiori. Dal punto di vista delle pubblicazioni macroeconomiche, in attesa di domani (quando verranno rilasciati i Non Farm Payrolls), ci verra' comunicato lo stato di salute del settore immobiliare americano, con le vendite di case esistenti attese a -3.3% contro un precedente dato (relativo a agosto) pari a +1.7%, anche se non dovrebbe risultare un gran market mover in quanto sappiamo come, seppur altalenante, l'immobiliare non si trova di certo a livelli soddisfacenti.

red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina