sabato 10 dicembre | 06:33
pubblicato il 25/mar/2014 09:14

Cambi: i dati macro non portano novita' (Analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 25 mar 2014 - Nessuna novita' sul fronte macro, euro che ha tentato delle ripartenze e borse che hanno provato delle correzioni. Questo il quadro generale che accompagna l'apertura della giornata odierna. Dati europei e inglesi. Dopo la pubblicazione dei dati sul PMI manifatturiero e dei servizi dell'area euro di ieri, che hanno fatto registrare rispettivamente valori pari a 53 (esattamente pari alle attese) e 52.4 (lievemente inferiore al 52.6 atteso) oggi avremo la pubblicazione dell'IFO tedesco (ore 10.00), che potrebbe rappresentare un buon market mover, soprattutto se il dato dovesse discostarsi dalle aspettative. Ieri abbiamo assistito a timide reazioni sul valutario, con l'euro in lieve calo e a reazioni piu' marcate sulle borse, che hanno tentato degli approfondimenti ribassisti, proseguiti anche durante il pomeriggio. Oltre all'IFO avremo la pubblicazione del CPI inglese (inflazione) che prevede una release su base mensile allo 0.5% ed annuale all'1.6% che dovrebbe, a nostro parere, essere guardata attentamente in quanto tutti gli ultimi dati che hanno dipinto lo stato di salute dell'economia inglese sono risultati dei forti market mover. Un'ultima nota sui movimenti visti ieri sul tardo pomeriggio su cable ed euro: stop colpiti a New York per importi non particolarmente grossi ma sopra i livelli di 1.3810 e 1.6510, che devono essere dunque guardati con attenzione. QUADRO TECNICO. EurUsd: mercato molto confuso dopo la presa di stop di ieri. L'area di 1.3810, per quanto visto, potrebbe rappresentare un supporto da seguire sul quale pensare ad acquisti di euro, con l'idea che una ripartenza oltre 1.3855 potrebbe portare a tentativi di approfondimento oltre i massimi di ieri e con 1.3885 come livello sul quale valutare eventuali estensioni oltre 1.3900. Un ritorno sotto 1.3810 potrebbe riportare verso 1.3785, area che se superata potrebbe rappresentare un trigger verso 1.3750/60. UsdJpy: lateralita' oraria sul cambio che, visto il posizionamento dello stocastico lontano dall'ipervenduto e con i prezzi vicini ai supporti, potrebbe suggerire degli approfondimenti ribassisti verso i piu' importanti supporti di 101.90. Dovessimo avvicinarci a questa zona con uno stocastico ancora lontano dall'ipervenduto potremmo considerare la possibilita' di assistere a rotture ribassiste con target potenziali in area 101.65. Un ritorno sopra 102.40 potrebbe girare lo scenario e accompagnare le quotazioni verso i massimi. EurJpy: lateralita' sul cambio, sul quale si puo' sfruttare l'idea di vendere sulle resistenze statiche ed acquistare sui supporti della stessa natura, considerando la possibilita' di stop e reverse oltre questi confini per valutare potenziali estensioni pari all'altezza della congestione creatasi. GbpUsd: stop colpiti anche sul cable pur se in misura minore rispetto all'euro che ha visto i flussi maggiori in grado di portare il dollaro a scendere anche contro la sterlina. Siamo sotto una media a 21 a 4 ore che insieme ai massimi di ieri potrebbe rappresentare un0area di resistenza sulla quale pensare a vendite di sterlina, con l'idea che ritorni sopra 1.6565 potrebbero essere propedeutici ad accelerazioni fino a 66 figura. AudUsd: massimi del 2014 per il dollaro australiano, che tra 0.91000 e 0.9120 potrebbe trovare i supporti di breve sui quali pensare a potenziali acquisti do aussie, con l'idea che dei rotorni sotto area 0.9080 potrebbero condurre a tentativi di test di 0.9050, area dove passa la media a 100 a 4 ore. (Eventuali pareri, notizie, ricerche, analisi, prezzi, o altre informazioni contenute in questo documento sono fornite come commento generale del mercato e non costituiscono un consiglio personale. FXCM Italia non accetta responsabilita' per qualsiasi perdita o danno, compresi, senza limitazione, qualsiasi perdita di profitto, che potrebbe derivare, direttamente o indirettamente dall'uso o affidamento su tali informazioni. Il contenuto di questo documento e' soggetto a modifica in qualsiasi momento e senza preavviso ed e' previsto per il solo scopo di aiutare i trader a prendere decisioni di investimento indipendenti. FXCM Italia ha adottato misure ragionevoli per assicurare l'accuratezza delle informazioni contenute nel documento, tuttavia, non garantisce l'esattezza e non accetta alcuna responsabilita' per eventuali perdite o danni derivanti, direttamente o indirettamente dal contenuto o la vostra incapacita' di accedere al sito web, per qualsiasi ritardo o fallimento della trasmissione o la ricezione di eventuali istruzioni o avvisi inviati attraverso questo sito web. Questo documento non e' destinato alla distribuzione, o all'utilizzo, da parte di qualsiasi persona in qualsiasi paese in cui tale distribuzione o l'uso sarebbe contrario alla legge o alla regolamentazione). red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina