venerdì 02 dicembre | 19:06
pubblicato il 05/giu/2014 16:51

Cambi: euro/dollaro risale a 1,3630 dopo stop Draghi a taglio tassi

(ASCA) - Roma, 5 giu 2014 - Euro/dollaro in risalita a 1,3630 dopo essere sceso in area 1,3560. ''Oggi sul mercato un'opera in tre atti. Il primo con l'annuncio della Bce del taglio del tasso di interesse della politica monetaria allo 0,15% con l'euro in risalita poiche' la misura era gia' scontata. Poi la moneta unica si e' indebolita non appena la Bce ha comunicato l'adozione di nuove misure espansive non convenzionali di politica monetaria. Infine, il terzo atto, quello meno atteso, quando Draghi ha detto che il costo del denaro rimarra' ai livelli attuali per un periodo prolungato di tempo smorzando ulteriori aspettative al ribasso dei tassi. Subito dopo l'euro e' tornato a schiacciare il greenback sopra 1,36'', commenta un cambista di una primaria banca.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Premio "CambiaMenti" CNA a TRed
Premio "CambiaMenti" CNA a TRed: made in Italy, ricerca, tecnologia
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Censis
Censis: ko economico giovani,più poveri di coetanei di 25 anni fa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari