domenica 22 gennaio | 21:35
pubblicato il 19/nov/2013 17:48

Cambi: dollaro Usa in fase di accumulazione/distribuzione (Analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 19 nov - Giornata controversa quella dei mercati finanziari a fronte di scarse pubblicazioni macroeconomiche comunque non in grado di creare forte volatilita' sui prezzi. Il mercato valutario non ha indicato direzioni precise, come puo' perfettamente indicare il becnhmark FXCM Dow Hones Dollar Index il quale, pur in fase ribassista, si e' mosso all'interno di pochi punti non dando altro che conferme del ristretto range tra 10.540 e 10.565 punti. Cio' implica un dollaro americano non sensibilmente interessato da flussi in acquisto o vendita, ma in fase di accumulazione/distribuzione contro euro, sterlina, yen, e dollaro australiano, per citare le maggiori divise. Degno di nota il cross euroyen che ha messo a segno nuovi massimi da quasi 4 anni ma che non sembra poter avviare un up movement importante al rialzo e che verosimilmente rientrera' sotto 135,40 per la ripresa dei supporti in area 135.

Essenzialmente piatto invece l'azionario, ad eccezione del FTSE MIB che ha stornato significativamente dopo le stime Ocse sull'Europa, verso l'importante supporto a 18.760 che sara' un punto di grande attenzione da valutare in apertura delle contrattazioni domani.

red/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4