venerdì 24 febbraio | 22:51
pubblicato il 26/set/2013 12:04

Cambi: dollaro a due velocita', sale su euro e sterlina (analisi Fxcm)

(ASCA) - Roma, 26 set - Il mercato valutario permane nella sua decorrelazione, laddove il dollaro americano perde terreno nei confronti delle cosiddette commodities currencies e si apprezza invece contro euro e sterlina. Su quest'ultima, in particolare, ha pesato negativamente il dato sul PIL del Regno Unito che su base annuale si e' attestato ad un +1,3% contro un consensus di 1,5%; il cambio sterlina/dollaro si e' cosi' portato via dai massimi relativi in area 1,61 e potrebbe giungere in area 1,6020, mentre 1,3460 resta il supporto tecnico di riferimento per l'euro/dollaro. Di grande rilievo il pesante storno del FTSE Mib sul quale hanno pesato i nuovi scenari di instabilita'; di oltre 300 punti il ribasso dell'indice che potrebbe avere ancora spazio di discesa fino ad area 17.620 da dove potrebbe poi ritracciare e verosimilmente riprendere il trend rialzista di fondo nei prossimi giorni.

red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Mediaset
Mediaset, Vivendi: esposto infondato dei Berlusconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech