domenica 04 dicembre | 02:54
pubblicato il 26/set/2013 12:04

Cambi: dollaro a due velocita', sale su euro e sterlina (analisi Fxcm)

(ASCA) - Roma, 26 set - Il mercato valutario permane nella sua decorrelazione, laddove il dollaro americano perde terreno nei confronti delle cosiddette commodities currencies e si apprezza invece contro euro e sterlina. Su quest'ultima, in particolare, ha pesato negativamente il dato sul PIL del Regno Unito che su base annuale si e' attestato ad un +1,3% contro un consensus di 1,5%; il cambio sterlina/dollaro si e' cosi' portato via dai massimi relativi in area 1,61 e potrebbe giungere in area 1,6020, mentre 1,3460 resta il supporto tecnico di riferimento per l'euro/dollaro. Di grande rilievo il pesante storno del FTSE Mib sul quale hanno pesato i nuovi scenari di instabilita'; di oltre 300 punti il ribasso dell'indice che potrebbe avere ancora spazio di discesa fino ad area 17.620 da dove potrebbe poi ritracciare e verosimilmente riprendere il trend rialzista di fondo nei prossimi giorni.

red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari