domenica 11 dicembre | 10:58
pubblicato il 22/ott/2013 11:45

Cambi: dai dati possibili benefici per il greenback (Analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 22 ott - Volatilita' ancora piuttosto bassa sui vari mercati, valutario in primis. In primo luogo per condizioni strutturali del mercato, in secondo luogo per l'attesa dei dati sul lavoro negli Stati Uniti che, causa shutdown, verranno pubblicati questo pomeriggio. Le attese sono per un incremento dei nuovi posti di lavoro creati di 180mila unita', con un tasso di disoccupazione che dovrebbero essere confermato al 7,3%. Dati positivi, in relazione anche a tasso di partecipazione, potra' essere di grande beneficio per il greenback con possibilita' di rafforzarsi contro l'euro fino a 1,36, 1,6040 contro la sterlina e area 97,80 contro yen; se i dati dovessero invece rivelarsi penalizzanti, non v'e' dubbio che il momentum favorevole soprattutto di euro e sterlina contro dollaro americano si acuirebbe al punto da spingere i rapporti valutari rispettivamente sopra 1,38 e 1,62.

red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina