domenica 11 dicembre | 10:54
pubblicato il 15/mag/2014 09:27

Cambi: confusione totale sui mercati (analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 15 mag 2014 - Totale decorrelazione tra i mercati e prezzi che non reagiscono a pubblicazioni macroeconomiche o relative alle diverse politiche monetarie, il tutto da quando Draghi ha iniziato a creare aspettative di interventismo sul fronte europeo. Dax sui massimi e indici americani che tentano delle correzioni.

Le reazioni dei prezzi.

L'economia britannica, come abbiamo appreso dal rilascio dell'inflation report, sta tornando a muoversi verso la giusta direzione, con il numero di occupati salito di circa 700 mila unita' rispetto all'anno scorso ed il tasso di disoccupazione sceso sotto il target curato dalla BoE del 7% (ieri le rilevazioni ci hanno restituito un 6.8%) con un tasso di inflazione inferiore, ma vicino, alla soglia desiderata del 2%. Un quadro buono per la sterlina che ha reagito andando pero' a scendere. Il Pil del Giappone e' riuscito a superare sia le aspettative che i dati precedenti, facendo segnare una variazione positiva dell'1.5% su base trimestrale (attese a 1% e precedente a 0.1%) e lo yen e' rimasto invariato, un po' come il Nikkei che ha mostrato piu' pressioni ribassiste che rialziste. Le borse americane e quelle europee stanno andando per la loro strada: il Dax sta consolidando sui massimi storici, il nostro Ftse Mib anche ieri ha continuato la discesa intrapresa due giorni fa sfiorando quota 21,000 punti, mentre gli indici americani hanno cominciato a tentare delle correzioni che come sempre accaduto negli ultimi mesi verranno apostrofate dai piu' come l'inizio del cosiddetto sciacquone, cosa che a nostro parere, lo sapete, non e' ancora pronta. Oro su e petrolio anche, con il dollaro australiano venduto per prese di profitto e non per posizionamenti short di breve periodo che si stanno verificando su euro e sterlina. Una Guernica stile Picasso insomma, senza nessun tipo di correlazione studiabile ed evidenziabile, il che ci porta ad una ancora piu' spiccata attenzione ai singoli strumenti sui quali occorre lavorare ponendo attenzione soltanto ai livelli tecnici, dato che i flussi di investimento si stanno rivolgendo a scadenze ancora piu' brevi rispetto a quanto visto fin'ora. Dall'inizio di giugno (5 BCE e 6 NFP, tra l'altro approfittiamo per invitarvi al nostro Big Event che terremo a Milano e dove faremo trading dal vivo per tutta la giornata, info sul sito www.fxcm.it http://www.fxcm.it>) ci si potra' presumibilmente chiarire un po' di piu' le idee e ritrovare qualche spunto correlativo che, non escludiamo, potersi formare anche prima ma su base intraday, senza sforare l'orizzonte giornaliero.

QUADRO TECNICO. EurUsd: lateralita' dell'euro tra 1.3690 e 1.3730. Tutta l'area passante tra 1.3730 e 1.3750 potrebbe rappresentare una buona zona all'interno della quale ipotizzare acquisti di dollaro americano (punti statici, media a 100 oraria e media a 21 a 4 ore) tenendo conto che un ritorno sopra area 1.3765 potrebbe portare a tentativi di accelerazione verso 1.3800/15. In caso di tenuta delle resistenze e' possibile valutare ritorni verso i minimi in area 1.3690 ed eventuali estensioni in area 1.3660.

UsdJpy: tentativo di correzione rialzista per UsdJpy che sta tentando di avvicinarsi alle resistenze intraday, passanti tra 102.00 e 102.15, che potrebbero intervenire a frenare i prezzi ma che non sfrutteremo dal punto di vista operativo a meno di assistere a tentativi di discesa che riporteranno i prezzo sotto 101.85 dopo il loro test. Sopra area 102.20 e' possibile ipotizzare delle salite verso i massimi, mentre in caso di ritorno sotto i livelli di attenzione visti, il mercato potrebbe tentare di estendere verso 101.70 ed in estensione 55.

EurJpy: prezzi che stanno correggendo verso i punti di resistenza statici e dinamici passanti tra 140.00 e 140.25, dove e' possibile ipotizzare acquisti di yen per ritorni verso i minimi, con area 139.75 che potrebbe rappresentare comunque un punto di interferenza. Un ritorno sopra area 140,25 potrebbe aprire la strada verso 140,55 e appunto 140,90.

GbpUsd: cable che si sta mantenendo sotto le resistenze statiche e dinamiche, confermando come le pressioni ribassiste di breve periodo sulla sterlina risultino molto forti e siano indipendenti dal quadro macro attuale, il che ci fa pensare che nel medio periodo possano esserci possibilita' di acquisti di pound. Il mercato e' gia' scappato dalle resistenze e si potrebbe avvicinare ai minimi, livelli che se oltrepassati con uno stocastico orario lontano dall'ipervenduto potrebbero offrire tentativi di estensione verso 1.6715/1.6700. Attenzione a possibili ritorni verso 1.6820 ed in estensione 1.6840, giustificabili operativamente in caso di ripartenza oltre area 1.6790.

AudUsd: il mercato ha tenuto i primi supporti in area 0.9360 e si stanno tentando delle lievi ripartenze verso i massimi, raggiungibili a nostro parere in caso di superamento di area 0.9390, con la zona compresa tra 0.94 figura a 0.9430 come possibile attrazione per i prezzi senza che si possano andare a determinare rotture definitive, evenienza da valutare in caso di superamento dell'ultimo livello indicato. Sotto zona 0.9345 il mercato potrebbe tentare delle estensioni verso area 0.9320, dove passano dei buoni supporti a 4 ore.

Per Dax e Oro rimandiamo al nostro Morning Meeting delle ore 9.30.

(Eventuali pareri, notizie, ricerche, analisi, prezzi, o altre informazioni contenute in questo documento sono fornite come commento generale del mercato e non costituiscono un consiglio personale. FXCM Italia non accetta responsabilita' per qualsiasi perdita o danno, compresi, senza limitazione, qualsiasi perdita di profitto, che potrebbe derivare, direttamente o indirettamente dall'uso o affidamento su tali informazioni. Il contenuto di questo documento e' soggetto a modifica in qualsiasi momento e senza preavviso ed e' previsto per il solo scopo di aiutare i trader a prendere decisioni di investimento indipendenti. FXCM Italia ha adottato misure ragionevoli per assicurare l'accuratezza delle informazioni contenute nel documento, tuttavia, non garantisce l'esattezza e non accetta alcuna responsabilita' per eventuali perdite o danni derivanti, direttamente o indirettamente dal contenuto o la vostra incapacita' di accedere al sito web, per qualsiasi ritardo o fallimento della trasmissione o la ricezione di eventuali istruzioni o avvisi inviati attraverso questo sito web. Questo documento non e' destinato alla distribuzione, o all'utilizzo, da parte di qualsiasi persona in qualsiasi paese in cui tale distribuzione o l'uso sarebbe contrario alla legge o alla regolamentazione). www.fxcm.it.

red/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina