sabato 25 febbraio | 01:50
pubblicato il 13/set/2013 17:06

Cambi: aumenta la volatilita' e l'eurodollaro scende (analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 13 set - Dopo la mattinata tranquilla dei mercati - eccezion fatta per i metalli oro e argento, con il primo che ha ceduto sui supporti strategici nel medio periodo - nel pomeriggio la volatilita' e' incrementata grazie alle pubblicazioni dei dati d'oltreoceano. In particolare le Vendite al Dettaglio (0,2% vs 0,4% exp) e l'Indice di Fiducia del Michigan (76,8 vs 82) hanno mostrato ancora uno scenario in chiaroscuro per i fondamentali USA, con il dollaro che pero' non ha avuto una reazione univoca e unilaterale nel senso di indebolimento generalizzato, se non per i minuti immediatamente successivi alle relese. L'eurodollaro e' infatti sceso dai massimi relativi e potrebbe estendere fino a 1,3240, sterlina/dollaro ha tenuto i massimi in area 1,5850 con possibilita' di consolidamento a questi livelli, mentre dollaro/yen appare piuttosto confuso e mantiene il riferimento al ribasso a 99,1.

red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech