domenica 04 dicembre | 00:53
pubblicato il 13/set/2013 17:06

Cambi: aumenta la volatilita' e l'eurodollaro scende (analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 13 set - Dopo la mattinata tranquilla dei mercati - eccezion fatta per i metalli oro e argento, con il primo che ha ceduto sui supporti strategici nel medio periodo - nel pomeriggio la volatilita' e' incrementata grazie alle pubblicazioni dei dati d'oltreoceano. In particolare le Vendite al Dettaglio (0,2% vs 0,4% exp) e l'Indice di Fiducia del Michigan (76,8 vs 82) hanno mostrato ancora uno scenario in chiaroscuro per i fondamentali USA, con il dollaro che pero' non ha avuto una reazione univoca e unilaterale nel senso di indebolimento generalizzato, se non per i minuti immediatamente successivi alle relese. L'eurodollaro e' infatti sceso dai massimi relativi e potrebbe estendere fino a 1,3240, sterlina/dollaro ha tenuto i massimi in area 1,5850 con possibilita' di consolidamento a questi livelli, mentre dollaro/yen appare piuttosto confuso e mantiene il riferimento al ribasso a 99,1.

red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari