sabato 21 gennaio | 01:41
pubblicato il 25/set/2014 12:27

Cairoli (G-Tech): 7mila italiani in cura per ludopatia

Lo ha detto ad Agimeg (ASCA) - Roma, 25 set 2014 - "Sono 7mila le persone in cura per problemi legati al gioco d'azzardo, i ludopatici. Questo e' l'unico dato certo pubblicato anche da Federsert. La dipendenza infatti puo' essere diagnosticata solo da un medico o uno psicologo. ". A dichiararlo ad Agimeg e' il direttore generale Lottomatica G-Tech, Fabio Cairoli, a margine della presentazione "Minori e Legalita'". "Esiste pero' anche un altro dato sul numero di ludopatici e precisamente un 1% della popolazione italiana - ha aggiunto - con un'attitudine al gioco non piu' dedicata al ludico. Questo dato si allinea a quelli internazionali che si aggirano tra lo 0,3% ed il 2%. Dunque l'attitudine al gioco degli italiani sembra essere equilibrata e responsabile".

Red-Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4