domenica 04 dicembre | 19:17
pubblicato il 25/set/2014 12:27

Cairoli (G-Tech): 7mila italiani in cura per ludopatia

Lo ha detto ad Agimeg (ASCA) - Roma, 25 set 2014 - "Sono 7mila le persone in cura per problemi legati al gioco d'azzardo, i ludopatici. Questo e' l'unico dato certo pubblicato anche da Federsert. La dipendenza infatti puo' essere diagnosticata solo da un medico o uno psicologo. ". A dichiararlo ad Agimeg e' il direttore generale Lottomatica G-Tech, Fabio Cairoli, a margine della presentazione "Minori e Legalita'". "Esiste pero' anche un altro dato sul numero di ludopatici e precisamente un 1% della popolazione italiana - ha aggiunto - con un'attitudine al gioco non piu' dedicata al ludico. Questo dato si allinea a quelli internazionali che si aggirano tra lo 0,3% ed il 2%. Dunque l'attitudine al gioco degli italiani sembra essere equilibrata e responsabile".

Red-Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari