domenica 11 dicembre | 11:03
pubblicato il 25/mar/2015 19:17

C'è anche il Made in Italy nel matrimonio tra Kraft e Heinz

Non solo maionese e ketchup, anche marchi come Splendid e Plasmon

C'è anche il Made in Italy nel matrimonio tra Kraft e Heinz

Roma, 25 mar. (askanews) - C'è anche un tocco di Made in Italy nel matrimonio tra colossi dell'alimentare Heinz e Kraft Foods. Il nuovo gruppo che nasce sotto la regia di Warren Buffet sarà il quinto al mondo e il terzo negli Stati Uniti. Ma non è solo l'unione tra la maionese Kraft e il ketchup di Heinz. Nel nuovo colosso da quasi 30 miliardi di dollari di giro d'affari figurano anche storici prodotti italiani, veri e propri cibi cult della penisola.

Il gruppo Heinz sbarca in Italia negli anni sessanta con l'acquisizione della Plasmon e oggi sui 350 milioni di euro di ricavi nel nostro paese quasi il 90% è generato dal segmento della llinea prodotti per bambini anche con il marchio Nipiol.

Kraft realizza la prima acquisizioen in Italia nel 1984 rilevando la Fattorie Osella e l'anno dopo Invernizzi che cederà nel 2003 ai francesi di Lactalis. Il colosso americano continua lo shopping in Italia con i salumi della Negroni, la Simmenthal e il gruppo Fini ma successivamente i tre storici marchi saranno ceduti. Nel 1992 Kraft acquista lo storico marchio del caffé Splendid e nel 2007 la Saiwa.

La fusione tra i gruppi H.J. Heinz Company e Kraft Foods Group, presenta un valore superiore a 40 miliardi di dollari e la nuova società si chiamerà Kraft Heinz Company; l'operazione è stata pilotata dal fondo di private equity brasiliano 3G Capital e da Berkshire Hathaway, la holding di Warren Buffett, che due anni fa avevano acquisito Heinz in partnership, che deterranno il 51 per cento. Buffet e 3G investiranno 10 miliardi di dollari per offrire agli azionisti di Kraft, che controlleranno il 49% del nuovo soggetto, un premio di fusione: riceveranno un dividendo speciale di 16,50 dollari per azione, il 27% del prezzo di chiusura di ieri (ovvero 61,33 dollari). La nuova società avrà un fatturato complessivo di circa 28 miliardi di dollari. L'operazione è stata accolta bene a Wall Street con Heinz in rialzo del 2,50% mentre Kraft mette a segno un balzo del 26%.

Per arrivare a un accordo non è servito molto tempo: "Ci abbiamo lavorato per circa quattro settimane", ha detto alla Cnbc Warren Buffett. "Sono felice di avere avuto un ruolo nel mettere insieme due società vincenti e i loro marchi iconici. Questo è il mio genere di transazione: unire due gruppi di fama mondiale - ha detto - e creare valore per gli azionisti".

Tornando ai marchi, il nuovo colosso presenta autentiche star della tavola. Oltre alla maionese Kraft e il Ketchup di Heinz, i formaggi Philadelphia, le Sottilette, i prodotti Milka, il caffé Hag.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina