sabato 21 gennaio | 09:52
pubblicato il 14/mar/2013 15:58

Bridgestone:azienda conferma disponibilita' a soluzioni condivise(1 upd)

(ASCA) - Roma, 14 mar - La Bridgestone conferma la disponibilita' a trovare soluzioni condivise per affrontare la crisi dovuta a un calo sistematico del settore e a un eccesso di capacita'. Lo affermano fonti sindacali presenti all'incontro al Mise.

Sempre a quanto riferiscono fonti sindacali, la decisione di chiudere lo stabilimento di Bari e' stata presa dalla Bridgestone per tre motivi principali: costi della logistica superiori a quelli che si possono avere trasferendo le produzioni in Europa. Costo dell'energia, in Italia superiore che nel resto d'Europa e minore flessibilita' di altri stabilimenti nella riconversione.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Agroalimentare
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4