domenica 11 dicembre | 09:13
pubblicato il 16/apr/2013 16:31

Bridgestone: Ugl, esaminate ipotesi produzione fascia bassa o vendita

(ASCA) - Roma, 16 apr - ''Al Tavolo tecnico di oggi sul futuro dello stabilimento Bridgestone di Modugno abbiamo esaminato le due ipotesi proposte dall'azienda: la ristrutturazione o la vendita''. Lo rende noto il segretario nazionale dell'Ugl Chimici, Luigi Ulgiati, al termine del confronto che si e' tenuto oggi al ministero dello Sviluppo Economico fra sindacati, azienda, Regione Puglia, Provincia di Taranto e Comune di Bari, presieduto dal sottosegretario allo Sviluppo Economico, Claudio De Vincenti, e dal vice ministro del Welfare, Michel Martone. Presente all'incontro anche il segretario provinciale dell'Ugl Chimici di Bari, Filippo Caldara.

''La prima ipotesi illustrata dall'azienda - spiega Ulgiati -, quella della ristrutturazione, si basa sull'idea di mantenere nel sito pugliese solo la produzione di pneumatici di bassa gamma, ossia i prodotti ''general use', mentre quella delle gomme di fascia alta, ''premium', sarebbe destinata ad altri stabilimenti. L'azienda ha dichiarato che questa proposta e' subordinata a un importante contenimento dei costi''.

''Per quanto riguarda la seconda possibilita' - prosegue il sindacalista -, i vertici Bridgestone hanno annunciato che avvieranno una fase di due diligence per verificare, in caso di vendita, a chi sarebbe piu' adeguato cedere il sito, in particolare fra soggetti industriali o fondi di private equity e, nel primo caso, fra produttori di pneumatici di bassa o di alta fascia. Oltre a valutare quali sarebbero le modalita' di vendita, eventuali acquirenti dovranno avere un piano solido e di prospettiva''.

''Prima di dare un giudizio su queste ipotesi - conclude Ulgiati - attendiamo di avere maggiori dettagli e di approfondire i possibili scenari nel prossimo incontro, che si terra' il 2 maggio al Mise. Intanto, abbiamo preso atto di quanto illustrato dall'azienda e, soprattutto, abbiamo ribadito che le nostre valutazioni saranno vincolate all'obiettivo imprescindibile di mantenere in attivita' il sito di Modugno e di salvaguardare gli attuali livelli occupazionali, evitando cosi' ricadute negative anche sull' indotto''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina