domenica 19 febbraio | 20:29
pubblicato il 05/dic/2014 12:10

Bridgestone studia per togliere gomma da pneumatici

Vuole sostituirla con la pianta americana del guayule

Bridgestone studia per togliere gomma da pneumatici

Roma, 5 dic. (askanews) - La Bridgestone, il gigante giapponese dello pneumatico, sta lavorando alacremente a eliminare la gomma naturale dai suoi prodotti per sostituirla con un "biorubber" tratto da una arbusto ampiamente diffuso nel sud-ovest degli Statiuniti, il guayule. Secondo quanto scrive oggi il sito internet del quotidiano Asahi shimbun, nel 2020 dovrebbe riuscire a fare questa sostituzione a livello industriale.

Lo pneumatico si produce per gran parte con gomma sintetica prodotta con il petrolio. Tuttavia, per migliorarne la qualità, è necessario mischiare anche della gomma naturale.

La gran parte della gomma naturale è estratta nel Sudest asiatico dall'albero della gomma, ma il mercato dell'auto in espansione rischia di renderla una risorsa scarsa.

Recentemente Bridgesto ha aperto negli Usa un centro di ricerca per lo sviluppo del "biorubber"

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia