venerdì 02 dicembre | 19:06
pubblicato il 05/dic/2014 12:10

Bridgestone studia per togliere gomma da pneumatici

Vuole sostituirla con la pianta americana del guayule

Bridgestone studia per togliere gomma da pneumatici

Roma, 5 dic. (askanews) - La Bridgestone, il gigante giapponese dello pneumatico, sta lavorando alacremente a eliminare la gomma naturale dai suoi prodotti per sostituirla con un "biorubber" tratto da una arbusto ampiamente diffuso nel sud-ovest degli Statiuniti, il guayule. Secondo quanto scrive oggi il sito internet del quotidiano Asahi shimbun, nel 2020 dovrebbe riuscire a fare questa sostituzione a livello industriale.

Lo pneumatico si produce per gran parte con gomma sintetica prodotta con il petrolio. Tuttavia, per migliorarne la qualità, è necessario mischiare anche della gomma naturale.

La gran parte della gomma naturale è estratta nel Sudest asiatico dall'albero della gomma, ma il mercato dell'auto in espansione rischia di renderla una risorsa scarsa.

Recentemente Bridgesto ha aperto negli Usa un centro di ricerca per lo sviluppo del "biorubber"

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Premio "CambiaMenti" CNA a TRed
Premio "CambiaMenti" CNA a TRed: made in Italy, ricerca, tecnologia
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Censis
Censis: ko economico giovani,più poveri di coetanei di 25 anni fa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari