martedì 26 luglio | 19:47
pubblicato il 06/mar/2016 15:17

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Crescita deludente, inflazione bassa

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Roma, 6 mar. (askanews) - "Quelli che vediamo potrebbero non essere solo fulmini isolati ma i segnali di una tempesta vicina che si sta preparando da molto tempo". Il monito arriva da Claudio Borio, capo del Dipartimento monetario ed economico della Bri (Banca dei regolamenti internazionali), illustrando l'ultimo rapporto trimestrale di marzo.

"Malgrado condizioni monetarie eccezionalmente espansive, la crescita nelle principali aree è stata deludente e l'inflazione è rimasta ostinatamente bassa. Gli operatori di mercato ne hanno preso atto e la loro fiducia nei poteri curativi delle banche centrali, forse per la prima volta, ha cominciato - scrive Borio - a vacillare. Anche i policymakers farebbero bene a prenderne atto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mediaset
Mediaset, Vivendi: emerse differenze significative su Premium
Statali
Statali, sindacati: ok confronto ma più risorse per i contratti
Mediaset
Mediaset, voltafaccia Vivendi su Premium, reazione di Fininvest
Enav
Enav decolla in Piazza Affari, titolo vola a più 10%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sanità, innovazione tecnologica decisiva per sviluppo sistema
Motori
Auto, agli italiani non piace la decappottabile
Enogastronomia
Lo chef Usa che propone un menu tutto a base di cannabis
Turismo
Globe shopper preferiscono Sardegna, vendite tax free + 42%
Energia e Ambiente
Rinnovabili, Enerray si aggiudica bando Enel Gp in Brasile
Sostenibilità
Enel riconfermata nell'indice Ftse4Good
TechnoFun
Novità su Instagram: ora suggerisce anche i video
Scienza e Innovazione
L'aereo solare Solar Impuse 2 ha terminato il giro del mondo
Sistema Trasporti
Renzi: il 22/12 Salerno-Reggio pronta, non si ride più di Italia