mercoledì 25 maggio | 18:43
pubblicato il 06/mar/2016 15:17

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Crescita deludente, inflazione bassa

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Roma, 6 mar. (askanews) - "Quelli che vediamo potrebbero non essere solo fulmini isolati ma i segnali di una tempesta vicina che si sta preparando da molto tempo". Il monito arriva da Claudio Borio, capo del Dipartimento monetario ed economico della Bri (Banca dei regolamenti internazionali), illustrando l'ultimo rapporto trimestrale di marzo.

"Malgrado condizioni monetarie eccezionalmente espansive, la crescita nelle principali aree è stata deludente e l'inflazione è rimasta ostinatamente bassa. Gli operatori di mercato ne hanno preso atto e la loro fiducia nei poteri curativi delle banche centrali, forse per la prima volta, ha cominciato - scrive Borio - a vacillare. Anche i policymakers farebbero bene a prenderne atto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fca
Fca, Elkann: strategia per riportare marchio Alfa in alto
Banche
Banco Popolare e Bpm approvano fusione. Nasce Banco Bpm
Privatizzazioni
Privatizzazioni, Delrio: entro estate esame su fusione Fs-Anas
Edison
Edison lancia offerta sulla bolletta, rimborsa il canone Rai
Altre sezioni
Salute e Benessere
Aiop, 50 anni di ospedalità privata verso nuovo welfare sanitario
Motori
Cresce in Europa il mercato delle auto ecofriendly
Enogastronomia
Anteprima del Soave, si chiude la preview: l'annata 2015 piace
Turismo
Estate, in viaggio alla scoperta di trattamenti benessere insoliti
Sostenibilità
Svezia, autocarri Scania testano prima strada elettrica al mondo
Energia e Ambiente
Ambiente, oltre 68.700 t. di materie prime riciclate dai RAEE
Lifestyle e Design
Finissage a Palazzo Braschi per Mario Giacomelli
Scienza e Innovazione
Trasporti, i bagagli li porta Leo: il facchino-robot della Sita
TechnoFun
Ericsson lancia primo Business lab italiano per Internet of Things