martedì 30 agosto | 19:01
pubblicato il 06/mar/2016 15:17

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Crescita deludente, inflazione bassa

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Roma, 6 mar. (askanews) - "Quelli che vediamo potrebbero non essere solo fulmini isolati ma i segnali di una tempesta vicina che si sta preparando da molto tempo". Il monito arriva da Claudio Borio, capo del Dipartimento monetario ed economico della Bri (Banca dei regolamenti internazionali), illustrando l'ultimo rapporto trimestrale di marzo.

"Malgrado condizioni monetarie eccezionalmente espansive, la crescita nelle principali aree è stata deludente e l'inflazione è rimasta ostinatamente bassa. Gli operatori di mercato ne hanno preso atto e la loro fiducia nei poteri curativi delle banche centrali, forse per la prima volta, ha cominciato - scrive Borio - a vacillare. Anche i policymakers farebbero bene a prenderne atto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ttip
Ttip, la Francia chiede a Commissione europea stop a negoziati
Tesoro
Tesoro, all'asta Btp rendimenti a nuovo minimo storico
Grecia
Grecia, al via maxi-asta licenze Tv, misure sicurezza eccezionali
Ttip
Ttip, Calenda: ci vorrà tempo ma per nostro export è essenziale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Unibo, una nuova tecnica per migliorare percezione del movimento
Motori
Cnh Industrial presenta concept di trattore 'autonomo'
Enogastronomia
Verso la nuova Doc per il Pinot grigio delle Venezie
Turismo
Terremoto, Fipe: su turismo fronte comune tra imprese e lavoratori
Lifestyle e Design
Oggetti e gioielli: Gala Rotelli dalle sensazioni alla forma
Made in Italy
Hitachi Rail Italy presenta primo treno per metropolitana Taipei
TechnoFun
Stangata per la Apple, dovrà rimborsare 13 miliardi di tasse
Scienza e Innovazione
Spazio, radiotelescopio russo rileva un possibile segnale alieno
Sistema Trasporti
Air France, per i 26 anni a Bologna premiata frequent flyer