martedì 27 settembre | 17:29
pubblicato il 06/mar/2016 15:17

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Crescita deludente, inflazione bassa

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Roma, 6 mar. (askanews) - "Quelli che vediamo potrebbero non essere solo fulmini isolati ma i segnali di una tempesta vicina che si sta preparando da molto tempo". Il monito arriva da Claudio Borio, capo del Dipartimento monetario ed economico della Bri (Banca dei regolamenti internazionali), illustrando l'ultimo rapporto trimestrale di marzo.

"Malgrado condizioni monetarie eccezionalmente espansive, la crescita nelle principali aree è stata deludente e l'inflazione è rimasta ostinatamente bassa. Gli operatori di mercato ne hanno preso atto e la loro fiducia nei poteri curativi delle banche centrali, forse per la prima volta, ha cominciato - scrive Borio - a vacillare. Anche i policymakers farebbero bene a prenderne atto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, domani stretta finale sull'Ape. Le misure del Governo
Mps
Mps: nuovo piano il 24 ottobre, si studia conversione bond
Usa 2016
Mercati brindano a vittoria Clinton nel dibattito Tv contro Trump
Bce
I 3 punti della ricetta Draghi: Ue agisca su diffusa insicurezza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Parte dal Gemelli Camion del Cuore, ambulatorio mobile cardiologia
Enogastronomia
Vino, Masi Agricola acquisisce il 60% di Canevel (Prosecco)
Start Up
Giovani talenti digitali in gara per l'ufficio postale del futuro
Motori
Cresce l'interesse per le vetture ibride: +41% vendite per l'usato
Turismo
Touring Club, per 66% italiani vacanze 2016 nel Belpaese
Moda
O bag torna a sostenere la Fondazione Umberto Veronesi
Sistema Trasporti
Singapore Airlines inaugura la rotta "Capital Express"
Scienza e Innovazione
Allarme Oms: 92% popolazione mondiale respira aria inquinata
Lifestyle e Design
Editoria, Roberto Ippolito svela tutti gli "Eurosprechi"