mercoledì 07 dicembre | 17:44
pubblicato il 06/mar/2016 15:17

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Crescita deludente, inflazione bassa

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Roma, 6 mar. (askanews) - "Quelli che vediamo potrebbero non essere solo fulmini isolati ma i segnali di una tempesta vicina che si sta preparando da molto tempo". Il monito arriva da Claudio Borio, capo del Dipartimento monetario ed economico della Bri (Banca dei regolamenti internazionali), illustrando l'ultimo rapporto trimestrale di marzo.

"Malgrado condizioni monetarie eccezionalmente espansive, la crescita nelle principali aree è stata deludente e l'inflazione è rimasta ostinatamente bassa. Gli operatori di mercato ne hanno preso atto e la loro fiducia nei poteri curativi delle banche centrali, forse per la prima volta, ha cominciato - scrive Borio - a vacillare. Anche i policymakers farebbero bene a prenderne atto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni