lunedì 27 giugno | 18:38
pubblicato il 06/mar/2016 15:17

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Crescita deludente, inflazione bassa

Bri: segnali di tempesta vicina, vacilla fiducia banche centrali

Roma, 6 mar. (askanews) - "Quelli che vediamo potrebbero non essere solo fulmini isolati ma i segnali di una tempesta vicina che si sta preparando da molto tempo". Il monito arriva da Claudio Borio, capo del Dipartimento monetario ed economico della Bri (Banca dei regolamenti internazionali), illustrando l'ultimo rapporto trimestrale di marzo.

"Malgrado condizioni monetarie eccezionalmente espansive, la crescita nelle principali aree è stata deludente e l'inflazione è rimasta ostinatamente bassa. Gli operatori di mercato ne hanno preso atto e la loro fiducia nei poteri curativi delle banche centrali, forse per la prima volta, ha cominciato - scrive Borio - a vacillare. Anche i policymakers farebbero bene a prenderne atto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Meridiana
Meridiana, in giornata possibile accordo con sindacati
Brexit
Brexit, Osborne: attiveremo art.50 solo quando saremo pronti
Borsa
Borse in calo su incertezza Brexit, corsa ai titoli di Stato
Cambi
Cambi, Cina fissa cambio yuan ai minimi da oltre 5 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Farmaci, Molmed riceve ok condizionato CHMP per commercio Zalmoxis
Motori
Mazda, esordio europeo per la Mx-5 Retractable Fastback
Enogastronomia
Fipe e Federvini: al via progetto #Beremeglio#
Turismo
Avataneo (Aiav): agenti viaggio bocciano legge su Fondo Garanzia
Lifestyle e Design
Chihuahua femmina May Bee di San Gimignano campionessa del mondo
Energia e Ambiente
Rinnovabili, Calenda firma DM su incentivi non fotovoltaico
Moda
Milano Moda, Pal Zileri punta sulla pelle stampata
Scienza e Innovazione
Droni militari per sorvegliare Eurotunnel da intrusione migranti
TechnoFun
Cyber security, le richieste delle compagnie tech al governo Usa