lunedì 23 gennaio | 12:23
pubblicato il 05/lug/2016 15:35

Brexit, sterlina sprofonda sotto 1,31 dollari, minimo 31 anni

Scricchiola il settore dei fondi immobiliari Gb

Brexit, sterlina sprofonda sotto 1,31 dollari, minimo 31 anni

Roma, 5 lug. (askanews) - La sterlina britannica torna a spronfondare, portansosi fin sotto quota 1,31 sul dollaro per la prima volta da oltre 31 anni a questa parte. Nel corso della seduta il British pound è sceso fino a 1,3055 dollari e nel pomeriggio si attesta a 1,3071.

Secondo il financial times quest'ultimo scivolone è legato a doppio filo al crescente allarme sul settore dei fondi immobiliari Gb, che si stanno rivelando come una sorta di tallone d'Achille del regno alle ricadute del voto per la Brexit. Due fondi rilevanti sono stati infatti già costretti a bloccare i rimborsi, mentre si teme una corsa agli sportelli.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
In Sicilia i corsi per aspiranti Master of Wine
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4