venerdì 24 febbraio | 00:49
pubblicato il 05/lug/2016 15:35

Brexit, sterlina sprofonda sotto 1,31 dollari, minimo 31 anni

Scricchiola il settore dei fondi immobiliari Gb

Brexit, sterlina sprofonda sotto 1,31 dollari, minimo 31 anni

Roma, 5 lug. (askanews) - La sterlina britannica torna a spronfondare, portansosi fin sotto quota 1,31 sul dollaro per la prima volta da oltre 31 anni a questa parte. Nel corso della seduta il British pound è sceso fino a 1,3055 dollari e nel pomeriggio si attesta a 1,3071.

Secondo il financial times quest'ultimo scivolone è legato a doppio filo al crescente allarme sul settore dei fondi immobiliari Gb, che si stanno rivelando come una sorta di tallone d'Achille del regno alle ricadute del voto per la Brexit. Due fondi rilevanti sono stati infatti già costretti a bloccare i rimborsi, mentre si teme una corsa agli sportelli.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech