domenica 22 gennaio | 13:43
pubblicato il 29/giu/2016 13:44

Brexit, sterlina ritenta recupero e torna 1,34 usd, Londra +2%

Parziale recupero dopo un primo tentativo gi ieri

Brexit, sterlina ritenta recupero e torna 1,34 usd, Londra +2%

Roma, 29 giu. (askanews) - La sterlina ci riprova, e torna a segnare parziali recuperi all'indomani di una seduta altalenante, in cui la valuta britannica aveva già registrato una parziale risalita dopo la caduta a precipizio delle due giornate di contrattazioni successive al voto per la Brexit. Il British pound si apprezza a 1,3426 dollari, dopo che nelle ore passate un primo tentativo di recupero si era interrotto con un nuovo tuffo sotto quota 1,33.

Prima che diventasse evidente la vittoria dei voto per lasciare l'unione europea, e quando anzi le proiezioni facevano pensare un esito opposto, la sterlina era arrivata a superare 1,0 sul dollaro. Poi è caduta ai minimi da oltre 30 anni.

Nel frattempo la Borsa di Londra mantiene lo slancio, e segna ulteriori risalite. Nel primo pomeriggio l'indice Ftse 100 si attesta al più 2,01 per cento.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4