lunedì 27 febbraio | 21:19
pubblicato il 13/giu/2016 17:41

Brexit, nuovi sondaggi cambiano toni e la sterlina recupera cali

Ma altalena favorito anche da un prosciugarsi delle liquidità

Brexit, nuovi sondaggi cambiano toni e la sterlina recupera cali

Roma, 13 giu. (askanews) - Repentino cambio di rotta della sterlina sul mercato dei cambi, in recupero dopo due sedute di pesanti ribassi innescati dalla diffusione di sondaggi che davano prevalenti i voti favorevoli alla Brexit. Ora, non meglio precisate nuove misurazioni dell'opinione pubblica indicano la versione opposta: a maggioranza i britannici sarebbero per restare nell'Unione europea, al referendum che si terrà il 23 giugno. Il punto è che tutte queste segnalazioni hanno un forte ascolto nelle sale di trading, dove gli operatori del forex si agganciano a qualunque elemento in grado di anticipare il fatidico voto.

Nel pomeriggio la sterlina è risalita fino a 1,4314 dollari, dopo un minimo di seduta a 1,4115 che era anche stato il livello più basso degli ultimi due mesi. Il british pound risale anche sull'euro, ma in maniera meno accentuata a 1,2682 da un minimo intraday di 1,2522 euro. Successivamente la valuta britannica si attesta a 1,4268 dollari e 1,2631 euro.

Movimenti nella direzione opposta a quelli occorsi dopo che i precedenti sondaggi accreditavano maggiori chances di Brexit. Secondo i dati della Commodity Futures Trading Commission americana le scommesse ribassiste sulla sterlina sono raddoppiate nell'ultima settimana monitorata. A quota 6 miliardi di dollari queste puntate sono salite ai massimi da tre anni a questa parte.

Secondo alcuni operatori, citati da Dow Jones, questo altalena valutario riflette però anche un prosciugarsi delle liquidità sul mercato, un segnale non rassicurante. Non a caso una delle prime contromisure attese in caso di voto pro Brexit è di iniezioni di liquidità da parte della Banca d'Inghilterra e delle altre maggiori banche centrali globali, tra cui la Bce nell'area euro. La ridotta liquidità, combinata con un accentuata volatilità sulla sterlina favorisce queste marcate fluttuazioni.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech