lunedì 05 dicembre | 14:12
pubblicato il 07/lug/2016 14:17

Brexit, Lagarde: ridurre incertezza, Ue e Gb stabliscano agenda

Poco probabile recessione globale, ma ora Ue sia più trasparente

Brexit, Lagarde: ridurre incertezza, Ue e Gb stabliscano agenda

Washington, 7 lug. (askanews) - Gran Bretagna e Unione europea devono rapidamente accordarsi su un "calendario" di negoziati di separazione a seguito del voto pro Brexit, in modo da ridurre l'incertezza. Lo ha affermato la direttrice del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde a France Presse, che tuttavia ha escluso ripercussioni drammatiche sull'economia mondiale. Una recessione globale "è poco probabile", ha detto.

In ogni caso il voto britannico evidenzia un certo "disincanto" dei cittadini verso il progetto comunitario, che deve spingere l'Ue a essere "più chiara e trasparente", ha detto ancora la Lagarde. Infine, per parte sua il Fmi deve "aiutare i perdenti della mondializzazione" mantenendo il suo ruolo di guardiano dell'ortodossia di bilancio. (fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari