martedì 24 gennaio | 08:26
pubblicato il 23/giu/2016 12:03

Brexit, ecco i risultati e gli orari più attesi dai mercati

Riassunti da analista Ludovic Colin della banca svizzera Vontobel

Brexit, ecco i risultati e gli orari più attesi dai mercati

Roma, 23 giu. (askanews) - Come sono posizionati i mercati per il referendum sulla Brexit? Quali sono gli eventi delle prossime ore piuù attesi dai mercati? "Per cominciare - osserva Ludovic Colin della Banca svizzera Vontobel - va osservato che il mercato si avvicina al giorno con l'aspettativa che la Gran Bretagna voti per rimanere nella UE. Abbiamo visto questo negli ultimi sondaggi, il rafforzamento della sterlina nel Regno Unito e il recente aumento di quote scommesse (da circa il 55% all'attuale 75% sul rimanere). Sulla base di quanto detto, l'analisi iniziale indicherebbe che il rischio a breve termine sia asimmetrico: se vincesse il voto di uscita dall'UE, si avrebbe un effetto negativo sul mercato peggiore rispetto all'impatto positivo in caso di permanenza. Non siamo completamente convinti di questa tesi - commenta l'analista in una nota - molti investitori hanno messo in piedi coperture piuttosto costose in caso di vittoria a favore dell'uscita, che si affretteranno a rimuovere se il risultato sarà quello che il Regno Unito rimanga nella UE. Quindi non siate sorpresi dai prezzi altalenanti per tutta la notte.

GLI EVENTI CHIAVE DA OSSERVARE STANOTTE

Quali sono i risultati da osservare nella notte Come si svolgerà la notte mano a mano che i risultati delle 382 autorità locali arriveranno? Eccoli nella sintesi dello stesso Ludovic Colin.

00:30 Il Sunderland, una delle prime aree ad annunciare, ci potrebbe dare una buona indicazione del risultato complessivo dell'intero paese. Un professore dell'Università dell' East Anglia, Chris Hanretty, ha condotto uno studio che ha indicato che il Sunderland probabilmente voterà l'uscita dall'UE con un margine del 6%. Mentre l'autore dello studio ammette che siano state formulate diverse ipotesi in base ai suoi calcoli, questa è la tesi che viene ampiamente seguita dai media. Ciò che questo studio indica è che se il Sunderland voterà per l'uscita con un margine superiore al 6%, allora potrebbe essere probabile che l'intero Regno Unito voterà per lasciare. La regola generale è che minore sia il margine del voto del Sunderland, maggiore sia probabile la prevalenza della scelta di rimanere.

03:30 I voti dal Lancaster saranno disponibili e molti sondaggisti ritengono che il Lancaster possa rappresentare il risultato totale del Regno Unito. Questo dovrebbe dare un'idea di come il paese nel suo complesso abbia votato.

04:00 Sebbene la questione del voto sia super tesa, a questo punto le emittenti e gli esperti iniziano a prevedere il risultato finale poiché quasi 90 aree avranno disponibili i propri risultati.

07:00 Buongiorno tutti. Sarà una colazione inglese o una colazione continentale? A questo punto avremo la risposta.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4