giovedì 08 dicembre | 03:45
pubblicato il 28/giu/2016 18:11

Brexit, Bafin avverte: D. Boerse-Lse non sia comandata da Londra

Hufeld: il piano "va sicuramente aggiustato"

Brexit, Bafin avverte: D. Boerse-Lse non sia comandata da Londra

Roma, 28 giu. (askanews) - L'autorità di vigilanza sui mercati della Germania, la Bafin mette le mani avanti sul progetto di acquisizione e fusione della Borsa di Francoforte con la piazza di Londra: "Difficilmente - ha affermato il direttore Felix Hufeld - si può immaginare che la più importante piazza borsistica nello spazio europeo sia diretta fuori dall'Unione europea".

Il riferimento è al progetto di creare una holding di controllo di diritto britannico, con sede legale a Londra, mentre il London Stock Exchange e Deutsche Boerse manterrebbero i rispettivi marchi e le sedi sociali.

Le due società hanno confermato la volontà di portare avanti il piano dopo il referendum per la Brexit. Ma secondo Hufeld "bisognerà sicuramente aggiustarlo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni