domenica 26 febbraio | 15:42
pubblicato il 16/dic/2015 16:05

Brasile declassato da Fitch in categoria "spazzatura", a BB+

Bubbi su capacità del governo di stabilizzare il crescente debito

Brasile declassato da Fitch in categoria "spazzatura", a BB+

Roma, 16 dic. (askanews) - Fitch ha declassato di un gradino il rating sul Brasile, da BBB- a BB+ e che in questo modo esce dal raggruppamento più sicuro di affidabilità creditizia, l'investment grade, per finire nella categoria comunemente bollata come "junck", o spazzatura.

Nel comunicare la variazione, l'agenzia ha poi precisato che le prospettive sul gigante sudamericano restano negative, preludio di possibili futuri ulteriori tagli.

"Il declassamento - spiega Fitch con una nota - riflette la recessione più grave del previsto, i continui peggioramenti di bilancio e l'incertezza politica che potrebbe minare ulteriormente la capacità del governo di attuale le misure necessarie a stabilizzare il crescente debito".

Il tutto mentre da settimane la presidente Dilma Roussef subisce crescenti pressioni, fino al recente affacciarsi dell'ipotesi di una procedura di estromissione nei suoi riguardi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech