domenica 26 febbraio | 09:16
pubblicato il 29/set/2014 17:50

Bracco: lavori "Cardo" di Expo 2015 in linea con quanto detto

Sta procedendo tranquillamente secondo anche l'accordo con l'Anac (ASCA) - Rho-Pero, 29 set 2014 - Per il commissario per il Padiglione Italia di Expo 2015, Diana Bracco, i lavori per la costruzione del cosiddetto Cardo, l'asse del sito espositivo destinato soprattutto alle Regioni italiane, non sono in ritardo rispetto a quanto annunciato. "E' esattamente in linea con quello che abbiamo detto e sta procedendo tranquillamente secondo anche l'accordo con l'Anac. Per l'Albero della vita noi dobbiamo fare il bando delle tecnologie perche' quelle sono l'ultima fase che si attacca ad esso. Saremo pronti entro meta' ottobre con il Politecnico poi lo metteremmo a bando, ma siamo perfettamente in linea" ha detto a margine della posa della prima pietra del padiglione francese.

"Tassello dopo tassello arriveremo ad un grande evento". Il Padiglione Italia vero e proprio, ha proseguito, "e' gia' bello alto, alla fine di ottobre monteremo la vela di copertura e quello sara' un grande momento" ha continuato.(Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech