lunedì 20 febbraio | 08:12
pubblicato il 18/feb/2015 11:00

B.Popolare, Saviotti: fusione Ubi-Mps? Invenzione, no contatti

In questo momento inventano di tutto

Milano, 18 feb. (askanews) - "In questo momento inventano di tutto, per quanto mi concerne è un'invenzione, noi non abbiamo alcun contatto con nessuno oggi, nemmeno a livello informale". Così il Ceo di Banco Popolare, Pierfrancesco Saviotti, smentisce le indiscrezioni di contatti in corso per la creazione di una superpopolare a tre con Ubi e Mps.

"Ho detto, magari con un po' di presunzione, che se ci sarà qualche opportunità noi possiamo far parte del gioco, possiamo proporci, tutto qui, come aggregatori - ha spiegato - ma naturalmente se ci saranno delle opportunità che creano valore". "Non c'è la necessità di farlo - ha aggiunto Saviotti, parlando di fusioni - se ci sarà l'opportunità la faremo". "Non ci sono contatti con altri istituti, niente assolutamente".

A chi gli chiedeva quale fosse il target del Banco Popolare, Saviotti ha risposto: "ci sono una serie di banche che possono essere sinergiche con noi, voi lo sapete". In passato Saviotti ha citato spesso Bpm come "suo sogno". (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia