martedì 06 dicembre | 21:21
pubblicato il 09/gen/2014 17:28

Bpm: prossimi giorni decisivi per nomina del consiglio di gestione

Bpm: prossimi giorni decisivi per nomina del consiglio di gestione

(ASCA) - Milano, 9 gen 2014 - Domani la riunione del comitato nomine, martedi' quella del consiglio di sorveglianza. I prossimi cinque giorni saranno decisivi per la futura governance di Bpm. Pietro Giarda, eletto presidente del consiglio di sorveglianza della banca milanese dall'assemblea del 21 dicembre scorso, intende chiudere la partita sul nuovo consiglio di gestione entro martedi' sera.

I principali nodi da sciogliere riguardano soprattutto la scelta del futuro consigliere delegato e, in secondo luogo, quella del presidente. Ma i tempi sono stretti e l'esito della partita e' tutt'altro che scontato. Non solo per possibili veti che potrebbero arrivare dai consiglieri eletti nelle liste di minoranza. Ma soprattutto perche' le nomine di Bpm sono legate a doppio filo con il futuro di Mps, che proprio martedi' 14 riunira' il consiglio di amministrazione per mettere a punto le contromosse da adottare dopo la bocciatura in assemblea dell'aumento di capitale da 3 miliardi da parte della Fondazione.

Non e' infatti un mistero che l'ex Ministro del governo Monti scommetta sul nome di Fabrizio Viola per il ruolo di consigliere delegato. L'attuale ad di Rocca Salimbeni vanta nel suo curriculum 4 anni trascorsi alla direzione generale della popolare milanese. E' dunque un manager adatto, agli occhi dell'ex professore della Cattolica, per il rilancio della banca di Piazza Meda. A Siena, pero', non gradirebbero un suo addio.

Sibilline, a questo proposito, le parole pronunciate ieri da Antonella Mansi, presidente della Fondazione Mps: ''Viola alla Bpm? Mi auguro che questo non succeda''. Stesso concetto ribadito proprio oggi da Enrico Granata, neo direttore generale dell'ente: ''Confidiamo che i vertici della banca Mps rimangano al loro posto''. Molto dipende anche dall'orientamento di Bankitalia: la Vigilianza di Via Nazionale dara' il via libera al trasferimento di Viola a Milano nel bel mezzo di una situazione particolarmente incerta per la banca senese dopo la rottura in assemblea tra management e Fondazione sui tempi della ricapitalizzazione'? E' proprio per effetto delle nubi di incertezza che si offuscano sul destino di Viola che in queste ore sembrano aumentare le chanches per Giuseppe Castagna. L'ex direttore generale di Intesa San Paolo e' infatti una figura gradita sia al primo azionista Investindustrial sia ai 4 rappresentanti del cds espressione della lista di minoranza di Piero Lonardi. Ma anche in questo caso non mancano le incognite, soprattutto di natura economica. I bene informati raccontano infatti che Castagna non sarebbe disposto a scendere al di sotto di una certa cifra.

Altri interrogativi riguardano la nomina del presidente del consiglio di gestione. In pole position ci sarebbero due professori: Mario Anolli, docente dell'Universita' Cattolica di Milano, e Giorgio Di Giorgio, titolare di una cattedra alla della Luiss di Roma. Il quadro potrebbe diventare piu' chiaro domani sera, una volta terminata la riunione del comitato nomine, organismo cui spetta il compito di proporre al consiglio di sorveglianza i candidati per il consiglio di gestione. Sara' il primo banco di prova per Giarda, che entro martedi' dovra' necessariamente trovare una sintesi con due consiglieri delle minoranze: uno espressione di Investindustrial e uno dei soci industriali Credit Mutuel e Cassa di Alessandria. Se non riuscira' a trovare un accordo nei prossimi 5 giorni - ipotesi tutt'altro che improbabile - la nomina del consiglio di gestione di Bpm e' inevitabilmente destinata a slittare. fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni