martedì 17 gennaio | 23:20
pubblicato il 18/apr/2013 12:04

Bpm: Bonomi, trasformazione in Spa insieme a sindacati

(ASCA) - Milano, 18 apr - Andrea Bonomi non si aspetta ostacoli dalle sigle sindacali che hanno chiesto un parere a Bankitalia sul progetto di trasformazione di Bpm in una societa' per azioni ibrida. Lo ha assicurato il presidente del Consiglio di gestione dell'istituto di credito di Piazza Meda, Andrea Bonomi, illustrando i dettagli dell'operazione a margine del forum su banca e impresa in corso al Sole24Ore.

''I sindacati vogliono vedere la struttura finale dell'operazione prima di esprimersi e questa e' una posizione giusta'', ha spiegato Bonomi che ha subito aggiunto: ''Con i sindacati siamo riusciti a fare un lavoro molto duro per il bene della banca senza scioperi. Sono sicuro che riusciremo a fare insieme anche questo passaggio, dato che ci sono ancora due mesi'' prima dell'assemblea decisiva dei soci di Bpm che il prossimo 22 giugno dovranno pronunciarsi sul progetto di trasformazione della banca in Spa. ''L'intenzione - ha spiegato ancora Bonomi - e' di avere una banca ad azionariato diffuso vicina al territorio e non vicina ad un azionista piuttosto che un altro. L'obiettivo, ha insistito, e' quello di ''fare una banca popolare e trasparente, saremo il fiore all'occhiello del sistema. E' un tentativo di dare all'Italia un modello che vada bene per Bpm. Quello della Spa ibrida e' uno strumento che va bene a noi, non a tutte le popolari''. Da Bonomi, percio', un avvertimento ai sindacati: ''La nostra proposta e' chiara, giusta e moderna, in grado di rimettere la banca al centro dell'imprenditorialita' e dell'industria lombarda. Sarebbe sbagliato mettere Bpm al centro di una battaglia ideologica''.

Un quadro piu' chiaro della situazione e soprattutto di cosa ne pensano le sigle sindacali si avra' soltanto quando in Piazza Meda arrivera' il parere sull'operazione firmato dai tecnici di Bankitalia. Sulla tempistica, pero', Bonomi ha preferito non sbilanciarsi. ''Ci sono dei termini di legge.

Noi abbiamo messo una tabella di marcia abbastanza stretta.

E' un progetto complesso su cui non si puo' dare un giudizio in un giorno''.

fcz/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa