sabato 10 dicembre | 16:41
pubblicato il 26/feb/2016 11:52

Bpm-Banco, Saviotti: niente fusione se Bce chiede aumento

Ceo Banco al Messaggero: on ci sarà perché non ce n'è bisogno

Bpm-Banco, Saviotti: niente fusione se Bce chiede aumento

Torino, 26 feb. (askanews) - Se la Bce dovesse chiedere un aumento di capitale la fusione tra Banco Popolare e Bpm "non si fa più". E' quanto ha dichiarato il Ceo dell'istituto veronese, Pierfrancesco Saviotti, parlando con il Messaggero. "Il Banco Popolare è nelle condizioni di proseguire per la sua strada stand alone e Saviotti non va via. Speriamo - ha aggiunto - che una volta per tutte non debba più leggere sui giornali di ipotesi, scogli e rischi aumento".

"Voglio essere chiaro una volta per tutte - ha detto ancora Saviotti - io ci metto la faccia: non ci sarà nessun aumento perché non ce n'è bisogno, lo abbiamo detto con chiarezza io e Castagna".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina