sabato 03 dicembre | 19:32
pubblicato il 23/lug/2014 12:59

Bper: conclusa in anticipo offerta diritti opzione non esercitati

(ASCA) - Roma, 23 lug 2014 - Conclusa nella prima seduta l'offerta dei diritti di opzione non esercitati relativi all'aumento di capitale della Banca popolare dell'Emilia Romagna (Bper) . Venduti tutti i 756.656 diritti non esercitati nriguardanti la sottoscrizione di n. 331.037 azioni ordinarie Bper di nuova emissione rivenienti dall'aumento di capitale.

Pertanto, l'esercizio dei Diritti Inoptati acquistati nell'ambito dell'offerta in Borsa e conseguentemente la sottoscrizione delle relative Azioni dovranno essere effettuati, a pena di decadenza, entro e non oltre il terzo giorno di Borsa aperta successivo a quello di comunicazione della chiusura anticipata, e quindi entro il 28 luglio 2014.

I Diritti Inoptati saranno messi a disposizione degli acquirenti tramite gli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titolie potranno essere utilizzati per la sottoscrizione delle Azioni, al prezzo di Euro 5,14 cadauna, nel rapporto di n. 7 Azioni ogni n. 16 Diritti. Lo comunica una nota della societa'.

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari