lunedì 20 febbraio | 01:17
pubblicato il 20/gen/2016 10:28

Borse europee a picco, a Milano forti vendite su banche e oil

Per Mps tracollo senza fine, titolo sospeso a 0,566 euro

Borse europee a picco, a Milano forti vendite su banche e oil

Milano, 20 gen. (askanews) - Altra giornata da incubo per Piazza Affari, zavorrata dai titoli bancari, anche oggi sotto tiro, e dal settore energetico che risente del nuovo crollo del prezzo del greggio. A Milano l'indice Ftse Mib lascia sul terreno il 3,5% a 18.208 punti. Non si salvano neanche le altre Borse europee, con Parigi e Francoforte che accusano perdite superiori al 3% dopo le forti perdite registrate nei mercati asiatici.

Per Mps è un tracollo senza fine ormai: le azioni, nonostante il divieto alle vendite allo scoperto, sono sospese in asta di volatilità quando fanno segnare una flessione del 13,6% a 0,566 euro. Stesso discorso per Carige che affonda dell'11%. A picco anche Banco Popolare (-6,9%), Exor (-6,5%), Saipem (-6,3%), Tenaris (-5,4%) e Unicredit (-5,3%). Nessun titolo del paniere principale si salva dal segno rosso.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia