mercoledì 22 febbraio | 05:33
pubblicato il 20/gen/2016 17:54

Borse a picco, Milano crolla del 4,8%. Mps (-22%) nella bufera

Banche sempre nel mirino, vendite su oil. Lo spread si allarga

Borse a picco, Milano crolla del 4,8%. Mps (-22%) nella bufera

Milano, 20 gen. (askanews) - Un mercoledì nero per Piazza Affari, con l'indice Ftse Mib che ha lasciato sul terreno il 4,83% scivolando sotto la soglia dei 18mila punti a 17.967, valori che non si vedevano da circa due anni. Ma essere travolti oggi sono tutti i listini mondiali, a partire questa mattina dalle forti perdite accusate in Asia, per proseguire con Parigi (-3,45%) e Londra (-3,46%) e con Wall Street, in pesante ribasso. "Panic sell in atto", ha sintetizzato un analista. A pesare i rinnovati timori per la crescita globale e il continuo crollo del prezzo del greggio, sceso oggi sotto i 28 dollari.

A Milano nessun titolo del paniere principale ha chiuso col segno più. E' un tracollo ormai senza fine per Mps e Carige, gli istituti bancari considerati più vulnerabili, nel mirino del mercato da tre giorni. Nonostante il divieto alle vendite allo scoperto e le rassicurazioni proveniente da più fronti - dall'Ad Viola al ministro Padoan - le azioni del Monte Paschi hanno accusato una perdita del 22%, sprofondando a 0,51 euro e portando la capitalizzazione di Borsa sotto quota 1,5 miliardi. Carige ha lasciato sul terreno il 17,79% a 0,64 euro. Pesante anche il Banco Popolare (-10,88%), Credito Valtellinese (-10,13%), Unicredit (-7,77%), Bper (-7,3%) e Ubi (-6,68%). Ma oggi a essere sotto attacco non state solo le banche: l'ondata di vendite non ha risparmiato nessuno. Saipem, complice il continuo calo del prezzo del petrolio, ha chiuso in calo del 10,44%. Malissimo anche Anima (-8,96%), Buzzi (-7,22%), Exor (-7,12%).

Le tensioni si sono fatte sentire oggi anche sui nostri titoli di Stato, con lo spread tra Btp e Bund decennali che nel corso della seduta è arrivato a toccare fino a 126 punti rispetto ai 109 della chiusura di ieri.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia