domenica 11 dicembre | 09:23
pubblicato il 23/mar/2012 15:27

Borsa/ Ue accentua cali,Milano -1%,spread tocca 334 poi si lima

Paura recessione,FT grida "escalation",tornano voci acquisti Bce

Borsa/ Ue accentua cali,Milano -1%,spread tocca 334 poi si lima

Roma, 23 mar. (askanews) - Si accentuano nel pomeriggio i ribassi dei mercati in Europa, dopo un avvio incerto di Wall Street seguito da dati deludenti dal settore immobiliare Usa. Ma a pesare sono soprattutto i riaffiorati timori sulla crescita economica e sui rischi di recessione in Europa, accompagnati da un ritorno di alcune visioni allarmistiche sulla crisi dei debiti pubblici. Un clima che si ripercuote nuovamente su rendimenti e differenziali, o "spread", tra titoli di Stato, coinvolgendo anche le emissioni dell'Italia. Dopo una mattinata di peggioramenti nel pomeriggio si sono visti segnali di stabilizzazione sui bond, innescando subito ipotesi di Borsa su ipotetici interventi della Bce. Intanto il Financial Times soffia sul fuoco parlando di "escalation" delle tensioni. A Milano nel pomeriggio il Ftse-Mib accentua i cali al meno 1,08 per cento, Parigi segna meno 0,77 per cento, Francoforte meno 0,84 per cento, Londra meno 0,51 per cento. I rendimenti sui Btp a 10 anni oggi sono arrivati a toccare il 5,20 per cento, e lo spread sui Bund della Germania è salito fino a 334 punti base, o 3,34 punti percentuali. Nel pomeriggio i tassi lordi di attestano al 5,10 per cento e lo spread a 324 punti, in un contesto volatile. Tuttavia è sulla Spagna che ora il FT rilancia maggiormente gli allarmismi, rilevando che oggi i rendimenti lordi dei suoi Bonos decennali siano tornati al di sopra del 5,50 per cento per la prima volta da gennaio. Lo spread tra bond spagnoli e Bund tedeschi è così salito ancora, fino a 367 punti base secondo Bloomberg, per poi limarsi a 357 punti nel pomeriggio. Borsa di Madrid segna il peggior calo in Europa, meno 1,69 per cento.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina