sabato 03 dicembre | 20:50
pubblicato il 03/apr/2013 12:00

Borsa/ Tonfo sul finale per Milano (-2,3%) con banche e Telecom

Deludono dati macro Usa ma Piazza Affari è la peggiore in Europa

Borsa/ Tonfo sul finale per Milano (-2,3%) con banche e Telecom

Milano, 3 apr. (askanews) - Chiusura in forte ribasso per Piazza Affari trascinata dal tonfo di Telecom Italia e dei titoli bancari. L'indice principale Ftse Mib ha lasciato sul terreno il 2,28% a 15.200 punti, peggior performance oggi in Europa. A deprimere i listini, oltre all'incertezza sullo scenario politico italiano, la diffusione di deludenti dati macro Usa, con la flessione oltre le attese dell'indice Ism servizi e la creazione di posti di lavoro nel settore privato a marzo risultata inferiore alle previsioni. Sul finale è ritornato sopra quota 330 punti lo spread tra Btp e Bund decennali. Tra le blue chip forti vendite sulle banche: Banco Popolare -5,54%, Bper -5,44%, Unicredit -4,08%. Pesante anche Telecom Italia che ha perso il 5,38% a 0,536 euro, nuovi minimi di sempre. Sul titolo ha pesato il downgrade di Ubs a 'sell', con taglio del target price a 0,45 euro, e il venir meno della speculazione sul comparto delle tlc dopo che Verizon ha smentito le voci di un'Opa su Vodafone.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari