martedì 28 febbraio | 17:58
pubblicato il 08/apr/2016 08:32

Borsa, Tokyo chiude in rialzo, Nikkei +0,46%

Nella settimana indice ha comunque perso il 2,12%

Borsa, Tokyo chiude in rialzo, Nikkei +0,46%

Roma, 8 apr. (askanews) - L'indice Nikkei della borsa di Tokyo ha guadagnato oggi lo 0,46%, con un rimbalzo tecnico mentre il dollaro ha recuperato leggermente contro lo yen durante la seduta. L'indice delle 225 blue chip nipponiche ha chiuso così in rialzo di 71.68 punti a quota 15,821.52. Un rialzo che tuttavia non compensa le perdite della settimana, nella quale l'indice è calato del 2,12%.

L'indice Topix, più ampio, ha guadagnato l'1,18% a 1287.69 punti. La giornata è stata molto attiva, con 2,5 miliardi di azioni scambiate sul mercato principale.

Sul versante dei cambi, il dollaro in chiusura passava di mano a 108,65 yen contro 108,50 del primo mattino. mattino presto. L'euro è tornato nel frattempo a 123.46 yen contro 126,26 della prima parte della giornata e i 124,40 della chiusura di giovedì. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Welfare
Inps: al via nuovo piano assistenza per 30mila non autosufficienti
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Inflazione
L'inflazione accelera, a febbraio all'1,5% ai massimi da 4 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech