mercoledì 22 febbraio | 17:05
pubblicato il 24/gen/2013 17:14

Borsa: su picchi giornalieri. Rimontano banche, Mps in controtrend -6,9%

(ASCA) - Roma, 24 gen - Piazza Affari si porta sui picchi di giornata con l'indice Ftse Mib a 17.753 punti (+0,99%) sostenuto dalla rimonta dei titoli bancari che sembrano aver esasurito la pressione delle prese di beneficio. Le migliori performance sono per Unicredit +3,99%, Bper +3,27%, Ubi Banca +2,89%, Banco Popolare +2,79%. Fa eccezione il titolo Mps -6,9% schiacciato dallo scandalo delle operazioni occultate alle autorita' di vigilanza.

''Senza dubbio il nuovo management sta dando dimostrazione di determinazione e trasparenza, ma il mercato resta guardingo. Dopo quanto e' accaduto, ci si domanda se stata trovata e tolta tutta la polvere nascosta sotto il tappeto.

Il titolo ovviamente ne risente perche' non si hanno certezze contabili. Insomma, si tratta di capire se siamo all'inizio della fine o alla fine dell'inizio'', commenta un trader.

Dal lato dei ribassi deboli i titoli a contenuto ciclico, quali Fiat -2,06 e Pirelli -2,02%.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe