martedì 21 febbraio | 22:30
pubblicato il 23/giu/2014 11:01

Borsa: stacco cedole e bancari pesano sul listino

Borsa: stacco cedole e bancari pesano sul listino

(ASCA) - Roma, 23 giu 2014 - Piazza Affari maglia nera in Europa con indici che lasciano sul terreno quasi l'1,50%. Ad accentuare la debolezza dei mercati azionari del vecchio continente il dato peggiore delle attese dell'indice PMI nell'area euro.

A Milano pesa lo stacco cedole di 6 societa' tra le quali Enel, Terna ed Exor che incide sull'indice Ftse Mib per lo 0,40%. Inoltre sotto pressione Mps e Bper e nel complesso vendite sul comparto dei bancari. Mps conferma la volatilita' dall'inizio del periodo dell'aumento di capitale. Il titolo perde il 3% dopo essere stato congelato a inizio seduta. Al primo giorno dell'aumento da 750 milioni in calo Bper che accusa una flessione del 4,70% dopo un avvio sostanzialmente stabile. Sempre tra i bancari Banco Popolare cede il 3,50%, contengono i ribassi Intesa Sanpaolo e Unicredit che si muovono in linea con gli indici. Tra i pochi titoli icontrotendenza Eni guadagna lo 0,40% mentre continua il buon momento di Finmeccanica che si apprezza dell'1,20%.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia