domenica 26 febbraio | 09:10
pubblicato il 11/feb/2013 18:25

Borsa: prosegue correzione. Bene Bpm e A2A, deboli Telecom e Diasorin

(ASCA) - Roma, 11 feb - Piazza Affari archivia la seduta con l'indice Ftse Mib a 16.529 (-0,61%) confermando la fase correttiva iniziata dopo che l'indice aveva superato la soglia dei 17mila punti. Tra i 40 big del listino milanese le migliori performance per Bpm +4,43% con il mercato che crede alla possibilita' di una trasfornazione in Spa della popolare milanese. Poi A2A +3,49%, Mediobanca +2,63%, Bper +2,49% e Mediolanum +1,61%.

Dal lato dei ribassi ancora debole Telecom -3,54%, Fitch ha confermato il rating BBB con outlook negativo.

Subito dietro Diasorin -2,41%, Saipem -2,0%, Fiat -1,82%, Intesa SanPaolo -1,50%.

Sul mercato dei titoli di stato lo spread Btp-Bund si e' allargato a 301 punti con il rendimento del decennale al 4,61%. Un andamento che ha riguardato anche il debito pubblico spagnolo, portoghese ed ellenico, anche in questi casi si sono registrati allargamenti degli spread di rendimento dei titoli di stato.

red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech