giovedì 23 febbraio | 13:21
pubblicato il 19/lug/2011 09:28

Borsa/ Piazza Affari respira, indici guadagnano oltre 1%

Positivo l'avvio di seduta, rimbalzano bancari e assicurativi

Borsa/ Piazza Affari respira, indici guadagnano oltre 1%

Milano, 19 lug. (askanews) - Piazza Affari torna a respirare dopo la brusca caduta di ieri (-3,06%), in quella seduta che molti hanno interpretato come una bocciatura della manovra economica approvata dal governo, nel primo giorno di apertura dei mercati dopo l'approvazione. Oggi la piazza milanese, almeno stando alle primissime battute, torna in positivo, con il Ftse Mib in rialzo dell'1,15% a 18.071,2800, Ftse All Share +1%, Ftse Star +0,21%. E a trascinare in rialzo i listini di Piazza Affari sono soprattutto i rimbalzi dei titoli bancari e assicurativi, ieri fortemente penalizzati. Unicredit guadagna quasi 3 punti percentuali (+2,92%), Intesa +2,84%, Banco Popolare +2,76%, bene anche Monte dei Paschi di Siena, +3%, Ubi +2,38%. Buono anche l'avvio di seduta per FonSai che guadagna l'1,62%, Generali +1,67%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech