venerdì 24 febbraio | 22:56
pubblicato il 12/ago/2011 09:43

Borsa/ Piazza Affari accelera al ribasso (-1%),giù con banche

Unicredit -1%, Intesa -1,57%, Popolare -4,85%, Mps -1%

Borsa/ Piazza Affari accelera al ribasso (-1%),giù con banche

Milano, 12 ago. (askanews) - Piazza Affari accelera al ribasso a circa mezz'ora dall'avvio delle contrattazioni gli indici hanno perso oltre due punti percentuali per poi ridurre ma restare in territorio negativo. Il Ftse Mib cede l'1% a 15.067 punti, Ftse All Share -1,25%, Ftse Star +0,17%. Tutto questo nel giorno del blocco delle vendite allo scoperto deciso ieri sera dall'Esma, l'authority europea sui mercati finanziari e confermato questa mattina dalla Consob che si è riunita poco prima dell'apertura dei mercati. A trascinare al ribasso il listino milanese sono soprattutto i titoli bancari con Unicredit che cede un punto percentuale, Intesa, -1,57%, Banco Popolare -4,85%, Mps -1%. In ribasso anche gli assicurativi: FonSai -0,92%, Generali -0,45%. Fra i titoli industriali: Fiat +0,45%, Telecom -1,67%, Pirelli +1,43%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Mediaset
Mediaset, Vivendi: esposto infondato dei Berlusconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech