domenica 04 dicembre | 21:46
pubblicato il 22/ago/2014 12:32

Borsa: peggiora clima -0,81%. Sempre debole Luxottica. Spread a 161

(ASCA) - Roma, 22 ago 2014 - Peggiora il clima in Piazza Affari con l'indice Ftse Mib di nuovo sotto la soglia psicologica dei 20 mila punti (-0,81%).

Tra i 40 big del listino milanese, la letttera insiste su Luxottica -1,77%, a settembre atteso Cda per ratificare l'uscita dell'Ad Andrea Guerra. Subito dietro Snam -1,37%, il risparmio gestito con Azimut -1,32%, poi Enel -1,31% e Prysmian -1,25%.

Dal lato dei rialzi si attenua il rimbalzo dei bancari che comunque restano in territorio positivo: Bper +1,44%, Banco Popolare +0,95%, Mps +0,85%. Poi GTech +0,79% ed Enel Gp +0,49%.

Calma piatta sul mercato dei titoli di stato, gli occhi restano puntati sugli interventi che faranno al Simposio dei banchieri centrali in programma a Jackson Hole, Janet Yellen, presidente della Federal Reserve e Mario Draghi presidente della Bce. Lo spread Btp-Bund continua a viaggiare in un range molto stretto tra 160-161 punti.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari