domenica 26 febbraio | 16:31
pubblicato il 19/ago/2011 13:02

Borsa/ Operatori: Si sconta già recessione, manovre non bastano

"Prevale incertezza, non ci sono punti di riferimento"

Borsa/ Operatori: Si sconta già recessione, manovre non bastano

Milano, 19 ago. (askanews) - Timori per una recessione e "un'incertezza pazzesca". E' questo, secondo alcuni operatori, che sta scontando il mercato. Un'operatore contattato da TMNews (preferisce restare nell'anonimato) spiega che "il mercato sta già anticipando la recessione, la sta già scontando. E' un momento in cui un investitore non ha appigli per comprare ed è un momento in cui ci sono solo venditori che operano in una situazione di estrema difficoltà". "Non si sa dove si va a finire - spiega - si sa solo che si rallenta e che gli Stati non hanno più soldi per fare politiche di stimolo. Le manovre dei governi non bastano più. Non ci sono più punti di riferimento". La Tobin tax? "Un pretesto, un falso problema. Alla base dei ribassi degli ultimi giorni c'è soprattutto molta incertezza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech