giovedì 19 gennaio | 06:26
pubblicato il 22/gen/2013 12:48

Borsa: Mps sempre sottotiro -4,16%. Pesano incertezze contabili

(ASCA)- Roma, 22 gen - Mps rientra in negoziazione e riduce la flessione a -4,16% dopo essere scivolato fino a -5,03%.

All'origine del ribasso del titolo sono le indiscrezioni pubblicate dal quotidiano Il Fatto sull' operazione finanziaria denominata ''Alexandria'' che, sempre secondo il quotidiano, non sarebbe stata correttamente rappresentata nei conti del 2009. Il Fatto ha scritto di un buco potenziale di 740 milioni.

La Banca Mps, su invito di Consob, ha reso noto che l'operazione Alexandria'' rientra ''nel perimetro delle analisi in corso in relazione ad alcune operazioni strutturate poste in essere in esercizi precedenti ed presenti nel portafoglio della banca''. La scorsa settimana era stata la volta dell'operazione ''Santorini'', questa del 2008, con la quale, secondo quanto riportato dall'agenzia Bloomberg, Mps aveva mitigato una perdita di 367 milioni mettendo in piedi una complessa operazione con Deutsche Bank. Anche questa operazione e' oggetto di esame da parte della banca per assicurare una corretta rappresentazione contabile.

Per coprire gli eventuali impatti negativi sul patrimonio derivanti dalle operazioni derivate e strutturate dei precedenti esercizi, quelli relativi alla gestione Mussari-Vigni, i nuovi vertici della banca senese, Alessandro Profumo,presidente, e Fabrizio Viola, Amministratore delegato, hanno comunque deciso, sul finire dello scorso anno, di aumentare la richiesta di aiuti di stato, i cosidetti Monti-bond da 3,4 miliardi a 3,9 miliardi.

Il nome ''Alexandria'' non e' nuovo alle cronache, ne aveva scritto per primo, nel marzo 2012, lo scrittore senese Raffaele Ascheri animatore del blog Eretico di Siena.

Poi, sempre nel maggio dello scorso anno, l'operazione era finita sotto i riflettori della trasmissione ''Report'' nella puntata dal titolo il ''Monte dei Fiaschi di Siena''.

Nel corso del programma, un dirigente Mps, intervistato sotto condizione di anonimato, aveva precisato i tempi dell'avvio dell'investimento in ''Alexandria capital'', novembre 2005, la dimensione quantitativa del Mega-Cdo, 400 milioni, la scadenza dicembre 2012.

men/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina